Crea sito

Ascolti Tv. Flop Storie Italiane, delude Mi manda Rai3. Rai2 a picco

Ludovico Di Meo Rai2
Ludovico Di Meo, direttore di Rai2

Gli ascolti Tv e i Dati Auditel di venerdì 18 dicembre 2020 vedono, in fascia mattutina, una situazione preoccupante per Rai1 con Uno Mattina e, soprattutto, con Storie Italiane. Su Rai3 Mi Manda Rai Tre non profitta dell’ottimo traino di Agorà e Rai2 – in tutta la giornata – cola a picco.

Mattino Cinque surclassa Uno Mattina e Storie Italiane

La coppia Monica Giandotti-Marco Frittella, ottiene con Uno Mattina Prima Pagina 545.000 spettatori (12%) e con Uno Mattina 1.018.000 spettatori (16.1%). Eleonora Daniele con Storie Italiane si ferma a 820.000 spettatori (14.6%) sprofondando all’11.4% con 747.000 spettatori nella seconda. Facili prede della coppia Federica Panicucci-Francesco Vecchi che, con Mattino Cinque su Canale5, conquistano 1.124.000 spettatori (17.9%) nella prima parte, 919.000 spettatori (16.4%) nella seconda e 752.000 spettatori (13.2%) nella terza parte.

Mi manda Rai Tre non profitta del traino di Agorà

Luisella Costamagna su Rai3 con Agorà fa boom e totalizza 617.000 spettatori (9.7%). Traino fortunato di cui non riesce a profittare Mi Manda Raitre. Federico Ruffo e Lidia Galeazzo segnano infatti 333.000 spettatori con il 5.9% (venerdì 20 dicembre 2019, seppur forte di un traino più basso, Salvo Sottile otteneva il 7% di share).

Rai2% ma anche meno

La situazione di Rai2 – da noi soprannominata Rai2% – è sinceramente preoccupante. La rete diretta da Ludovico Di Meo si aggira fra il 2 e il 3% la mattina. Al pomeriggio Ore14 condotto da Milo Infante e popolato da una pletora di ospiti male assortiti che creano confusione nello spettatore, resta saldamente sotto il 3% di share. La prima serata, a parte Il Collegio, rimane ampiamente sotto il 5% di share (ieri Petrolio di Duillio Giammaria si è fermato al 4.7% di share). Per non parlare della seconda serata. Ma anche no, ieri sera, si è arenato all’1.3% con 160.000 spettatori. E sempre ieri, nelle 24 ore, Rai2 ha ottenuto una media del 3.56% di share. Inferiore a quella di Rai3, di Italia1, di Rete4 e e anche di La7. Inquietante davvero.

error: Content is protected !!