Crea sito

Ascolti Tv. La “musica del cuore” di Che ci faccio qui conquista ancora una volta critica e pubblico

Che ci faccio qui
Giulia Mazza e, sullo sfondo, Domenico Iannacone in Che ci faccio qui

Gli ascolti Tv e i dati Auditel di lunedì 29 marzo 2021, in seconda serata su Rai3, vedono – nella seconda puntata del nuovo ciclo di Che ci faccio qui di Domenico Iannacone – protagoniste “Giulia e Giulia”. Ovvero Giulia Mazza, giovane sorda fin dalla nascita divenuta pregiata violoncellista grazie all’incontro fortunato con la professoressa Giulia Cremaschi Trovesi, pioniera della musicoterapia.

Che ci faccio qui Giulia Mazza Giulia Cremaschi Trovesi
Domenico Iannacone, la professoressa Giulia Cremaschi Trovesi e Giulia Mazza in Che ci faccio qui

Una sinfonia a due voci

Grazie anche all’impegno della mamma purtroppo prematuramente scomparsa, Giulia ha potuto – malgrado la sordità bilaterale profonda di cui soffre – imparare a parlare correttamente e avvicinarsi alla musica, donando così una magica voce alla sua esistenza, altrimenti condannata al silenzio. E, grazie alla visione illuminata della professoressa Cremaschi Trovesi che non crede nella “diversificazione” dei programmi didattici, ha potuto integrarsi alla perfezione in una scuola di musica dov’era l’unica sorda, divenendo infine un’apprezzata concertista. Superando ogni barriera, anche la più insormontabile, come solo la musica può fare. “Non se ho dato più io a Giulia o lei a me” si chiede la docente in un momento della puntata, frase che suggella la poesia di questa meravigliosa “sinfonia a due voci”.

Che ci faccio qui Giulia Mazza Giulia Cremaschi Trovesi
Giulia Mazza, bambina, con la mamma

Che ci faccio qui conquista critica e pubblico

Che dire della consueta capacità di Domenico Iannacone di entrare nell’animo dei personaggi che racconta, insegnandoci sempre qualcosa di nuovo e rendendoci ogni volta migliori? E cosa pensare della Rai e di Rai3 e della loro ostinazione a trasmettere un tale mirabile programma di servizio pubblico e sociale in seconda serata, mentre in prima vanno in onda le pubblicità esplicite alle creme dell’azienda di un personaggio della concorrenza? Malgrado l’ora tarda, tuttavia, il pubblico ha come al solito mostrato di apprezzare Che ci faccio qui, che ieri sera è di nuovo entrato nella top 3 dei programmi più visti in seconda serata, dopo Sette Storie di Rai1 (che però partiva da un traino del 26.3%, mentre Iannacone partiva dal 6.3%) e L’Isola dei Famosi su Canale5.

Arriva L’Odissea

Un’altra buona notizia è che questa settimana e precisamente il 2 aprile, Venerdì Santo, troveremo Domenico Iannacone finalmente in prima serata con L’Odissea. Una serata evento, sempre su Rai3, con il racconto dell’allestimento teatrale del poema omerico da parte dei ragazzi del Teatro Patologico di Roma, diretti dal suo fondatore Dario D’Ambrosi. Un’odissea nell’Odissea, insomma, per gli attori di D’Ambrosi, che debbono quotidianamente superare gli ostacoli della loro disabilità fisica e psichica. E un’odissea anche per lo stesso Iannacone, per il quale non è stato facile proporre, realizzare e veder mandato in onda il suo docu-film di estremo valore civico e sociale. Ma ne riparleremo.

error: Content is protected !!