Crea sito

Caso Scanzi-Vaccino, corsa allo scaricabarile in Rai. Anzaldi: “Il danno lo pagheranno i cittadini con il canone?”

Scanzi Anzaldi

Andrea Scanzi, firma del Fatto Quotidiano, dopo una sospensione di tre settimane dovuta alle polemiche scatenate dalla sua vaccinazione e dall’apertura di un fascicolo al riguardo da parte della Procura di Arezzo, è tornato da tempo ospite a #Cartabianca su Rai3 dov’è ospite fisso e pagato. L’Onorevole Michele Anzaldi (Iv), Segretario della Commissione di Vigilanza Rai, aveva chiesto in un’interrogazione delucidazioni sul ritorno di Scanzi nella trasmissione condotta da Bianca Berlinguer, e sui progressi della valutazione del Comitato Etico dell’azienda, che avrebbe dovuto pronunciarsi sul caso.

Michele Anzaldi commenta su Facebook la risposta ricevuta dalla Rai: “Sul caso Scanzi, l’amministratore delegato Salini scarica sul direttore di Rai3 e sulla conduttrice di #Cartabianca la responsabilità di averlo voluto di nuovo in video, dopo il caso del vaccino fatto saltando la fila. Rispondendo alla mia interrogazione, la Rai dichiara che l’ad ha lasciato all’autonomia di Di Mare e Berlinguer la decisione se far tornare o meno Scanzi in trasmissione, mentre il Comitato Etico se n’è lavato le mani dicendo che al momento la questione è al vaglio della magistratura e della Asl competente, ma senza esprimersi sull’opportunità o meno che Scanzi continui ad essere pagato dalla Rai come opinionista della prima serata di Rai3″.

E ancora: “Serviva una Commissione ad hoc per il Codice Etico per ribadire quello che era noto a tutti, grazie a quanto riferito dagli organi di informazione? Visto lo scarico di responsabilità di Salini, sarebbe bene che la Rai chiarisse un punto: se la Procura di Arezzo e la Asl riconosceranno che il vaccino è stato somministrato a Scanzi in modo irregolare se non addirittura illegittimo, visto che il giornalista non rientrava nelle categorie prioritarie e nelle fasce d’età previste, chi pagherà? La Rai chiederà indietro a Scanzi il compenso ricevuto? Oppure a pagare saranno Di Mare e Berlinguer? O come al solito il danno economico e d’immagine lo pagheranno i cittadini con il canone?“.

error: Content is protected !!