Crea sito

Di Mare attacca Corona ma esalta Fazio. Striscia: “C’entra Beppe Caschetto?”

fazio corona di mare striscia
Un momento del monologo di Luciana Littizzetto a Che tempo che fa su Rai3

L’audizione in Commissione di Vigilanza Rai del direttore di Rai3 Franco Di Mare ha suscitato diverse reazioni. Abbiamo visto quelle del Segretario Michele Anzaldi (Iv) e della Capogruppo Pd in Commissione Valeria Fedeli. Questa sera, giovedì 10 dicembre 2020, dalle 20.30 in poi su Canale5, Striscia la Notizia dirà la sua sulle dichiarazioni del direttore di Rai3.

L’audizione Franco Di Mare in Vigilanza Rai

Leggiamo da un comunicato ufficiale del programma: “«Con quello che accade oggi, con un numero di morti che è come se cadessero tre aerei di linea ogni giorno io devo occuparmi di Corona»: un Franco Di Mare sprezzante ha affrontato stamane l’audizione in Commissione parlamentare. Costretto, suo malgrado, a rispondere della querelle che lo vede coinvolto con Bianca Berlinguer e Mauro Corona, il direttore di Rai 3 è stato ancora più tranchant: «La violenza fisica di genere arriva sempre dopo la violenza psicologica e verbale. Non è possibile sentire queste parole in televisione. Il signor Corona offendeva e questo non è possibile».

E ancora: “«Mi limito ad applicare i regolamenti, il Contratto di servizio è il nostro faro. Se poi qualcuno mi dice che non è questa la strada, faccio un passo indietro» ha concluso un Di Mare pronto persino a immolarsi sull’altare del politicamente corretto”.

Corona condannato… ma Fazio e Littizzetto?

“Poco prima e con tutt’altro registro” prosegue il comunicato di Striscia, “ossequioso e assai compreso nella parte, Di Mare aveva usato parole dolci per Fabio Fazio: «Il pubblico ha premiato il ritorno a casa di Fabio Fazio con il 2,30% di share in più – ha dichiarato. Credo davvero che sia un valore assoluto per l’intera tv pubblica, nella quale ha trascorso tutta la sua vita professionale, e mi auguro resti con noi per molto tempo ancora».

“Quello che resta dopo tante chiacchiere è l’evidente e contraddittorio atteggiamento del nostro “ballerino in perizoma leopardato” (Botteri dixit). Da una parte condanna senza appello il montanaro Mauro Corona, dall’altra non dice una sola parola su quello che è andato in onda domenica scorsa a Che tempo che fa dell’“amato” Fazio.

Monologo sessista

“Durante il suo monologo” continua la redazione del programma di Antonio Ricci, “Luciana Littizzetto ha mostrato una foto (nuda a cavallo) pubblicata sui social da Wanda Nara, moglie del calciatore Mauro Icardi. E ha così commentato: «Ho visto la foto di Wanda Nara, sai è una appassionata di cavalli. E questa settimana si è fatta una foto, in sella al suo destriero: quando si dice cavalcare a pelo. Io mi chiedo come l’hanno issata su, cioè l’hanno messa su a peso e poi si sta tenendo su con la sola forza delle unghie e, credo, della jolanda prensile. Il cavallo non starà immobile, spiegami dove è il pomello della sella. Secondo me si arpiona in questo modo. Si sta specializzando per fare il Palio di Siena nella contrada della passera»”. Tali parole sono state stigmatizzate anche dalla Capogruppo Pd in Commissione di Vigilanza Valeria Fedeli.

“Caschetto” di protezione

“Su questo utilizzo del corpo di una donna” commentano a Striscia, “non in linea con il rigoroso Codice etico applicato nei confronti di Corona, Franco Di Mare non ha detto una sola parola e, usando pesi e misure diverse, non ha preso alcun provvedimento nei confronti del programma. Evidentemente la trasmissione di Fabio Fazio è dotata di un “Caschetto” di protezione”.

Striscia la Notizia allude all’influentissimo agente televisivo Beppe Caschetto, del cui strapotere in Rai abbiamo trattato molte volte. E che fra gli altri ospita nella sua scuderia ITC 2000, per l’appunto, Fabio Fazio e Luciana Littizzetto, ma anche Massimo Gramellini, Geppi Cucciari, Enrico Brignano, Roberto Saviano, Andrea Delogu e così via. Tutti volti della Rai3 diretta da Franco Di Mare e alcuni in forze a Che tempo che fa. Appuntamento dunque a questa sera dalle 20.30 su Canale 5.

error: Content is protected !!