Crea sito

Ergastolo ostativo. Anzaldi: “La nuova Rai mandi finalmente in onda il docufilm di Ambrogio Crespi”

Ambrogio Crespi
Ambrogio Crespi e la moglie Helene Pacitto

“Oggi sui giornali si discute di ergastolo ostativo” scrive su Facebook l’On. Michele Anzaldi, Segretario della Commissione di Vigilanza Rai, “dopo la sentenza della Consulta che ha chiesto al Parlamento di rivedere questa misura per i mafiosi. Se questo tema non è confinato solo agli addetti ai lavori, ma è conosciuto anche dai cittadini, lo si deve al docufilm Spes contra spem di Ambrogio Crespi, proiettato alla Mostra del Cinema di Venezia nel 2016 ma mai trasmesso dalla Rai, tanto che oggi è visibile solo su Amazon Prime”.

La nuova Rai che partirà nelle prossime settimane, dopo la fine del mandato di questo Cda, potrebbe anzi valutare di recuperare quel lavoro e finalmente mandarlo in onda sulle sue reti. Amara ironia della sorte, oggi Crespi è da un mese costretto in carcere, per una condanna che ha creato ampie discussioni e dibattiti, considerata da alcuni un caso di malagiustizia“. Qui il link ufficiale del film Spes contra spem.

error: Content is protected !!