Crea sito

Esclusivo: Di Maio a 90° Minuto scatena il Centrodestra contro la Rai

90° minuto
Paola Ferrari ed Enrico Varriale conducono 90° minuto

La notizia dell’ospitata del Ministro degli Esteri Luigi Di Maio a 90° Minuto (assieme ad Andrea Scanzi), annunciata da un tweet del conduttore Enrico Varriale ha scatenato un putiferio sui social network. Ma soprattutto ha fatto infuriare il Centrodestra, e le sue varie anime: la Lega, Fratelli d’Italia e Forza Italia.

Il commento di Matteo Salvini

Matteo Salvini ha sottolineato che Di Maio è in Tv a parlare di calcio invece che dei 18 pescatori sequestrati da 104 giorni in Libia. Chiosando: “In Rai ci sono o ci fanno?”.

L’attacco di Maurizio Gasparri (Fi)

Il senatore Maurizio Gasparri, esponente di Forza Italia in Commissione di Vigilanza Rai, ha invece commentato in una nota: ”In Rai ci sono alcuni che non perdono occasione per dimostrare servilismo. Oggi Varriale a 90º minuto per parlare di Paolo Rossi invita il ministro degli Esteri di Maio. Non si capisce quale sia l’attinenza, tematica, territoriale, calcistica. Puro servilismo verso la politica che adesso comanda, pur essendo inadeguata e in palese fallimento“.

E ha rincarato: “È una vera vergogna asservire anche uno spazio popolare e sportivo ad esigenze politiche. La Rai farebbe meglio a rinunciare a questa invasione di campo a 90º minuto dovuta soltanto, lo ribadisco, ad un atteggiamento da maggiordomi nei confronti dell’attuale potere. Cosa c’entra Di Maio con la splendida immagine di Paolo Rossi non si capisce proprio. Per la Rai un altro errore, un’altra occasione perduta di avere buonsenso e buon gusto”.

La furia di Fratelli d’Italia

Poi ci sono le voci di corridoio che vi raccontiamo in esclusiva. Da fonti accreditate di Viale Mazzini pare che la leader di Fratelli d’Italia Giorgia Meloni abbia chiamato furibonda il Consigliere di Amministrazione in quota FdI Giampaolo Rossi. E che quest’ultimo abbia subito contattato il direttore di RaiSport Auro Bulbarelli (quota Lega). Che gli avrebbe risposto di non sapere degli inviti di Varriale, aggiungendo: “Io Varriale non lo controllo”.

Qualche giorno fa, lo stesso Varriale era finito nel mirino dei giornalisti di RaiSport che hanno protestato per la “passerella” offerta al Ministro grillino dello Sport Vincenzo Spadafora, intervistandolo per ben 26 minuti senza contraddittorio.

error: Content is protected !!