Crea sito

I film Tv di giovedì 3 settembre 2020: Loren-Mastroianni-De Sica, Swinton, Pfeiffer-Ford e il ricordo di Carlo Alberto Dalla Chiesa

La locandina de I Girasoli

La7, 14.00

I girasoli (1970) di Vittorio De Sica. Con Sophia Loren, Marcello Mastroianni, Ljudmila Saval’eva, Anna Carena, Glauco Onorato, Germano Longo, Galina Andreeva

Dopo averlo aspettato per anni, Giovanna (Loren) parte per Mosca a cercare notizie del marito Antonio (Mastroianni) disperso in Russia durante la guerra. Benché nei campi di girasoli, ove sono stati sepolti soldati e civili non vi sia traccia dell’uomo, i funzionari sovietici la dissuadono dal proseguire le ricerche. Invano. Giovanna decide di andare fino in fondo e continua la sua missione, scoprendo infine che Antonio è sopravvissuto rifacendosi una nuova vita e una nuova famiglia con Maša (Savel’eva). I due si ritroveranno, ma un futuro per loro è ancora possibile?

Soggetto fortemente voluto da Carlo Ponti e scritto su misura per la moglie (premiata nel 1970 con il David di Donatello come Miglior Attrice Protagonista). Non uno dei migliori film di De Sica e della coppia Loren-Mastroianni, ma in alcuni momenti il regista dimostra di non aver perduto il suo tocco malgrado l’età. La colonna sonora di Henry Mancini fu candidata all’Oscar. Qui il trailer.

Rai3, 15.05

cento giorni a palermo Giuseppe ferrara carlo alberto dalla chiesa attentato giuliana de sio emanuela setti carraro mafia
La locandine di Cento giorni a Palermo

Cento giorni a Palermo (1984) di Giuseppe Ferrara. Con Lino Ventura, Giuliana De Sio, Arnoldo Foa, Lino Troisi, Stefano Satta Flores

A seguito delle uccisioni dell’ispettore Giuliano e di Pio La Torre da parte della mafia, il generale Carlo Alberto Dalla Chiesa (Ventura) s’insedia come Prefetto di Palermo. Cento giorni di lotte per ottenere, invano, i poteri che egli giudica indispensabili per combattere Cosa Nostra, e poi, il 3 settembre 1982, l’attentato in cui perde la vita assieme alla giovane moglie Emanuela Setti Carraro (De Sio).

Il regista Giuseppe Ferrara tiene a denunciare l’abbandono di Dalla Chiesa da parte dello Stato. Grande interpretazione di Lino Ventura e ultimo film di Stefano Satta Flores nei panni del capitano Fontana. Qui il trailer.

RaiMovie, 21.10

Michelle Pfeiffer Harrison Ford Le verità nascoste Robert Zemeckis
Harrison Ford e Michelle Pfeiffer ne Le verità nascoste

Le verità nascoste (What lies beneath, 2000) di Robert Zemeckis. Con Michelle Pfeiffer, Harrison Ford, Diana Scarwid, Miranda Otto, Amber Valletta

Claire (Pfeiffer), moglie felice dello scienziato Norman Spencer (Ford) con il quale vive in una splendida casa su un lago, inizia a spiare la villa accanto temendo che il vicino abbia assassinato la moglie. Al tempo stesso, Claire percepisce in casa una presenza occulta che lei ritiene sia il fantasma della vicina assassinata. L’indagine condurrà a orrori e segreti inimmaginabili che sconvolgeranno per sempre la sua stessa esistenza e il suo perfetto ménage coniugale.

Solido thriller hitchcockiano che parte da echi de La Finestra sul Cortile per poi cambiare strada in corso d’opera (come Psycho) e adombrare Il Sospetto condito in salsa horror sovrannaturale. La miscela funziona e Zemeckis dimostra di saper padroneggiare la materia. Buona alchimia tra Ford e Pfeiffer (all’apice della bellezza). Il film, presentato a Venezia ’70, fu girato durante una pausa della lavorazione di Castaway, mentre Zemeckis attendeva che Tom Hanks perdesse peso. In una parte c’è anche la top model Amber Valletta. Qui una scena del film.

RaiMovie, 01.15

Tilda Swinton Jim Jarmush Solo gli amanti sopravvivono stasera in Tv Film Tv
Tilda Swinton in Solo gli amanti sopravvivono

Solo gli amanti sopravvivono (Only lovers left, 2013) di Jim Jarmush. Con Tilda Swinton, Tom Hiddleston, Mia Wasiwoska, John Hurt

Adam (Hiddleston) e Eve (Swinton) sono due amanti vampiri in vita da secoli. Nella loro decadente e malinconica raffinatezza, circondati da un’umanità volgare e infetta, non uccidono per procurarsi il sangue ma si servono di uno “spacciatore” che lo trafuga negli ospedali. L’arrivo della sorella minore di Eve, Ava (Wasikowska), sconvolgerà le dinamiche della coppia, mentre il mondo attorno a loro va avanti in una distesa di rovine, popolato di cadaveri ambulanti e zombie. Per sopravvivere sarà necessario tornare a mordere sul collo?

Jarmush bacchetta neanche troppo metaforicamente la società contemporanea in questa sua opera onirica e notturna non adatta a tutti i palati. Un’altra delle poesie per immagini del regista ed estetizzante rapsodia della solitudine. Tilda Swinton, quest’anno premiata a Venezia con il Leone d’Oro alla Carriera, fu candidata all’Independent Spirit Award come Migliore Attrice Protagonista. Qui il trailer.

error: Content is protected !!