Crea sito

Film Tv domenica 14 febbraio: Eyes Wide Shut, Love Actually, As You Like It

Film Tv domenica 14 febbraio 2021. Oggi abbiamo scelto per voi Eyes Wide Shut di Stanley Kubrick, Love Actually  di Richard Curtis,  As You Like It  nell’adattamento per il cinema di Kenneth Branagh.

Iris (canale 22) 21.00

Nicole Kidman in una scena di Eyes Wide Shut

Eyes Wide Shut (drammatico, USA, 1999) regia di Stanley Kubrick. Con Tom Cruise, Nicole Kidman, Sydney Pollack, Marie Richardson, Vinessa Shaw, Todd Field, Alan Cumming, Sky Dumont

“Le certezze del dottor William Harford (Cruise) si dissolvono quando la moglie Alice (Kidman) gli racconta i suoi sogni di tradimento e una paziente (Richardson) gli dichiara il suo amore davanti al cadavere del padre. Si farà tentare prima da una prostituta (Shaw) poi entrerà mascherato a una festa orgiastica dove verrà scoperto e «salvato» da una donna misteriosa: è la stessa di cui osserva conturbato il cadavere all’obitorio?

L’ultimo film di Kubrick, uscito dopo la sua morte ma in una versione approvata dall’autore, è un lucido e disincantato viaggio dentro le contraddizioni della morale. Adattando con Frederic Raphael Doppio sogno di Schnitzler, il regista rispetta l’andamento della novella (anche se la trasporta nella New York di oggi [tutta ricostruita in studio a Pinewood], durante le feste natalizie), ma la depura della sua ambigua morbosità per farne una incalzante «razionale» riflessione sulla moralità dei comportamenti umani” (Mereghetti).

Un film che si presta a molteplici chiavi di lettura (psicanalitico, politico, filosofico) che è passato alla storia per essere stato l’ultimo del regista e per le scene di nudo di Nicole Kidman. Ma anche per essere stato l’ultimo che i due protagonisti hanno girato in coppia. Qui il trailer originale

La 5 (canale 30) 21.10

Love Actually – L’amore davvero (Love Actually, commedia, GB, 2003) regia di Richard Curtis. Con Hugh Grant, Colin Firth, Emma Thompson, Liam Neeson, Keira Knightley, Bill Nighy, Alan Rickman, Laura Linney, Billy Bob Thornton, Rowan Atkinson, Andrew Lincoln, Chiwetel Ejiofor, Martine McCutcheon, Martin Freeman, Kris Marshall, Rodrigo Santoro, Claudia Schiffer, Lucia Moniz, Sienna Guillory

Varie storie d’amore s’intrecciano in un dicembre londinese. Il primo ministro ancora celibe (Grant) si innamora della sua segretaria (McCutcheon). Uno scrittore (Firth) fugge in Francia per dimenticare una ragazza (Guillory) ma si invaghisce subito di un’altra (Moniz). Una donna (Thompson) sospetta un interesse del marito (Rickman) per una giovane collega. Una novella sposa (Knightley) non capisce che il miglior amico del consorte è innamorato di lei. E questa lista potrebbe essere molto più lunga, ma meglio lasciare il resto alla visione del film.

Andrew Lincoln e Keira Knightley in una scena del film

Lo sceneggiatore di Quattro matrimoni e un funerale, Notting Hill, Il diario di Bridget Jones, alla sua prima prova da regista, mette insieme un cast esagerato: ventidue personaggi raccontati in undici situazioni sentimentali (o pseudo tali) in un affresco fatto, parafrasando Roland Barthes, di “frammenti di un discorso amoroso”. Un film perfetto per San Valentino, alla stregua degli aforismi dei Baci Perugina. Qui il trailer originale

Tv 2000 (canale 28) 21.30

Bryce Dallas Howard in una scena di As You Like It (ph.: Laurie Sparham)

As You Like It – Come vi piace (As You Like It, commedia, GB/USA, 2006) regia di Kenneth Branagh. Con Bryce Dallas Howard, Kevin Kline, Alfred Molina, Adrian Lester, Brian Blessed, Romola Garai, Janet McTeer

Un’opera minore del Bardo, nonostante sia quella che esprime programmaticamente l’essenza del suo teatro nei versi «tutto il mondo è teatro e tutti gli uomini e le donne non sono che attori, nel grande spettacolo della vita», viene “contaminata” d’oriente (e posposta sul piano temporale) da Kenneth Branagh. Il risultato cromatico giustifica l’operazione (ma solo quello) che tuttavia finisce per snaturare l’opera più “lieve” che William Shakespeare abbia scritto sull’amore.

Questo ne è in breve l’intreccio principale. Dopo aver detronizzato il legittimo regnante, il duca Federico decide il bando da corte anche della nipote Rosalinda (Howard). Cui non resta di meglio che rifugiarsi nella foresta di Arden, scortata dalla fedele cugina Clelia, e dal fool di corte, travestita da ragazzo per precauzione, sotto il falso nome di Ganimede. Intanto nella stessa foresta ha trovato rifugio anche il suo innamorato Orlando, in fuga dall’odio che gli riserva il crudele fratello minore. Che incontra Rosalinda senza tuttavia riconoscerla. Dandole però lo spunto per mettere alla prova il suo amore per lei con tutta una serie di divertenti equivoci. All’origine di alcune riflessioni sulla natura del sentimento amoroso.

E se il drammaturgo amava tessere nelle sue trame riferimenti metateatrali, Branagh qui si concede un epilogo metacinematografico decisamente originale. Qui il trailer originale

Segnaliamo inoltre (salvo imprevisti):

Totò, Peppino e la…malafemmina (1956, regia di Camillo Mastrocinque) su RaiMovie alle 10.20, trailer

La guerra è dichiarata (2011, regia di Valérie Donzelli) su RaiMovie alle 13.50 trailer               

Always – Per sempre (1989, regia di Steven Spielberg) su Rete4 alle 14.15, clip italiana

U-Boot 96 (1981, regia di Wolfgang Petersen) su la7 alle 15.15, trailer originale

Il sospetto (1941, regia di Alfred Hitchcock) su RaiMovie alle 15.40, trailer originale

I ponti di Madison County (1995, regia di Clint Eastwood) su Iris alle 15.45, il trailer originale e la nostra recensione

Ulisse (1954, regia di Mario Camerini) su RaiMovie alle 17.25 clip italiana  

Rancho Notorius (1952, regia di Fritz Lang) su Rete4 alle 16.55, trailer originale              

SpiderMan (2002, regia di Sam Raimi) su Tv8 alle 18.00, trailer e nostra recensione

Sfera (1998, regia di Barry Levinson) sul Iris alle 18.25

La bussola d’oro (2007, regia di Chris Weitz) su RaiMovie alle 21.10, trailer

Serendipity – Quando l’amore è magia (2001, regia di Peter Chelsom) su Paramount Network alle 21.10, trailer

Pride and Glory – Il prezzo dell’onore (2008, regia di Gavin O’Connor) su Cielo alle 21.15, trailer

Il Matrimonio che vorrei (2012, regia di David Frankel) su La7D alle 21.30, trailer

The Nest – Il nido (2019, regia di Roberto De Feo) su Rai4 alle 23.05, trailer e nostra recensione

Secretary (2002, regia di Steven Stainberg) su La7D alle 23.30, trailer

La mia Africa (1985, regia di Sydney Pollack) su Iris alle 0.20, trailer

White God – Sinfonia per Hagen (2014, regia di KornélMundruczó) su RaiMovie alle 0.50, trailer

A Lonely Place to Die (2011, regia di Julian Gilbey) su Rai4 alle 01.00, la nostra recensione, il film su RaiPlay

Lettera da una sconosciuta (1948, regia di Max Ophüls) su La7 alle 1.50, trailer originale

Programmazione odierna in pay-tv:

Sky

Fox

Mediaset Premium

Discovery Channel

Fonti

FilmTv ©1993-2021 Tiche Italia s.r.l.

Paolo Mereghetti, Il Mereghetti. Dizionario dei film 2021 © 2020 by Paolo Mereghetti, Baldini+Castoldi s.r.l., Milano

Laura, Luisa e Morando Morandini, il Morandini su www.mymovies.it

error: Content is protected !!