Crea sito

Film Tv domenica 18 aprile: Herzog, Campion, Zemeckis

Film Tv domenica 18 aprile 2021. Tra i film in prima serata sui principali canali del digitale terrestre oggi vi segnaliamo: Rescue Dawn – L’alba della libertà di Werner Herzog, In the Cut di Jane Campion, Allied – Un’ombra nascosta di Robert Zemeckis.

Paramount Network (canale 27) 21.10

Christian Bale è Dieter Dengler

Rescue Dawn – L’alba della libertà (Rescue Dawn, guerra, USA, 2006) regia di Werner Herzog. Con Christian Bale, Steve Zahn, Jeremy Davies, Zach Grenier, Marshall Bell, Pat Healy

Per i cultori della cinematografia bellica la storia vera di Dieter Dengler (Bale), pilota americano di origini tedesche impegnato nella guerra in Vietnam. Che, abbattuto e catturato durante un bombardamento nel Laos, riesce a fuggire e liberare un gruppo di prigionieri.   

Christian Bale e Steve Zahn (in primo piano)

Werner Herzog, anche sceneggiatore, “ricrea la stessa storia già narrata nel documentario Little Dieter Needs to Fly (1998), che rimane più riuscito e complesso. Qui confeziona quello che ci si aspetta da lui: un film d’avventura in mezzo alla giungla, dove gli attori si sottopongono a un tour de force al limite del masochismo, sullo sfondo di paesaggi sontuosi” (Mereghetti). Il teaser del film

Il regista Werner Herzog con Christian Bale

Cielo (canale 26) 21.15

Meg Ryan e Mark Ruffalo sono i protagonisti di In the Cut

In the Cut (thriller, USA/AUS, 2003) regia di Jane Campion. Con Meg Ryan, Mark Ruffalo, Jennifer Jason Leigh, Nick Damici, Sharrieff Pugg, Sunrise Coigney, Michael Nuccio, Alison Nega, Kevin Bacon

Irreprensibile insegnante di lettere di New York, Frannie (Ryan) subisce il fascino degli ambienti sordidi che frequenta la sua sorellastra Pauline (Jason Leigh), nei cui locali fa la ballerina. E dove Frannie diventa testimone dell’efferato omicidio di una donna che stava spiando durante una fellatio.

Collabora quindi alle indagini condotte dal detective Malloy (Ruffalo) con cui simpatizza da subito e si innamora poco dopo.

Ma quando viene assassinata anche Pauline inizia a dubitare di lui a causa di un indizio.

“Adattando il romanzo di Susanne Moore, la Campion sembra voler mettere alla prova alcune ipotesi-limite: sfidare il tabù della società americana sulla sessualità femminile, mostrandola, piuttosto che spiegandola; ribaltare l’immagine di un’attrice che ha conosciuto il successo su un’idea di sessualità ironica o addirittura asettica: infrangere i limiti del «buon gusto» cinematografico (ma, nell’edizione italiana, la fellatio è stata parzialmente oscurata per evitare divieti). Alcune scene colgono nel segno, come la scoperta del corpo mozzato della sorellastra che innesca disperazione e amore invece del più prevedibile orrore; alla fine però l’odissea di una donna alle prese con i lati più oscuri del proprio desidero sessuale non trova una cornice coerente nella storia gialla e il film perde grinta e interesse. Prodotto da Nicole Kidman, che all’origine doveva esserne anche l’interprete” (Mereghetti). Il trailer originale del film

Rete 4, 21.25

Brad Pitt e Marion Cotillard in Allied – Un’ombra nascosta (foto: Paramount Pictures)

Allied – Un’ombra nascosta (Allied, spy-story, USA, 2016) regia di Robert Zemeckis. Con Brad Pitt, Marion Cotillard, Jared Harris, Matthew Goode, Lizzy Caplan, Anton Lesser, Simon McBurney, Daniel Betts, August Diehl, Thierry Frémont

Marocco francese, 1942. Max Vater (Pitt), ufficiale dei servizi segreti alleati, è paracadutato nei pressi di Casablanca dove, con la complicità della militante della Resistenza francese Marianne Beausejour (Cotillard), che dovrà fingersi sua moglie, ha il mandato di assassinare l’ambasciatore tedesco. A missione compiuta tra i due scoppia inevitabilmente l’amore ma, dopo il matrimonio e la nascita della figlia, nella coppia si insinua l’ombra del passato di Marianne, ex spia al soldo dei nazisti.

“Zemeckis è regista capace di giocare trasversalmente con i generi, ma in questo caso l’operazione riesce solo a metà. Il taglio intimista prevale sulle ambizioni di spy-story e Pitt e la Cotillard sono troppo ingessati perché il melodramma possa sopperire a una suspense in evidente difetto di potenza. La maestria del regista nel giocare con il citazionismo cinefilo e scene di grande impatto spettacolare (i bombardamenti su Londra) sono convincenti, così come lo sviluppo narrativo lento e avvolgente, ma si rimane estranei alle emozioni. Imperfetto, ma a modo suo efficace” (Mereghetti). Il trailer del film

Segnaliamo inoltre:

Siamo uomini o caporali? (1955, regia di Camillo Mastrocinque) su RaiMovie alle 10.30, il film su YouTube

Ovosodo (1997, regia di Paolo Virzì) su Cine34 alle 13.15, il trailer e la nostra recensione

White Oleander (2002, regia di Peter Kominsky) su RaiMovie alle 14.15, il trailer originale, la nostra recensione e il film su RaiPlay

Il buio oltre la siepe (1962, regia di Robert Mulligan) su la7 alle 14.40, una scena

Steve Jobs (2015, regia Danny Boyle) su Iris alle 16.35, il trailer e la nostra recensione

Training Day (2001, regia Antoine Fuqua) su Iris alle 19.00, il trailer

Totò cerca casa (1949, regia Steno/Monicelli) su RaiMovie alle 19.40, una scena

Strangerland (2015, regia Kim Farrant) su Iris alle 21.00, il trailer originale

La vendetta di un uomo tranquillo (2016, regia Raúl Arévalo) su Rai4 alle 21.20, il trailer

Logan – The Wolverine (2017, regia James Mangold) su Italia1 alle 21.20, il trailer

Passione (2010, regia di John Turturro) documentario musicale su RaiStoria alle 21.40, il trailer

In licenza a Parigi (1958, regia Blake Edwards) su Tv2000 alle 23.10, una scena in versione originale e la nostra recensione

L’intrigo della collana (2001, regia di Charles Shyer) su Iris alle 23.25, il teaser e la nostra recensione

Sing Street (2016, regia di John Carney) su RaiMovie alle 1.40, il trailer

Programmazione odierna in pay-tv:

Sky

Fox

Mediaset Premium

Discovery Channel

Fonti

FilmTv ©1993-2021 Tiche Italia s.r.l.

Paolo Mereghetti, Il Mereghetti. Dizionario dei film 2021 © 2020 by Paolo Mereghetti, Baldini+Castoldi s.r.l., Milano

Laura, Luisa e Morando Morandini, il Morandini su www.mymovies.it

www.cinematografo.it

www.youtube.com

error: Content is protected !!