Crea sito

Film Tv domenica 21 marzo: La migliore offerta, Scarface, Indiana Jones e il tempio maledetto

Film Tv domenica 21 marzo 2021. Tra i film in prima serata sui principali canali del digitale terrestre oggi vi segnaliamo: La migliore offerta di Giuseppe Tornatore, Scarface di Brian De Palma, Indiana Jones e il tempio maledetto di Steven Spielberg.

Cine 34, 21.00

Geoffrey Rush è Virgil Oldman

La migliore offerta (2013) di Giuseppe Tornatore. Con Geoffrey Rush, Sylvia Hoeks, Jim Sturgess, Donald Sutherland

Virgil Oldman (Rush) è un battitore d’asta di grande successo che ha scelto di vivere lietamente isolato, distaccato da ogni tipo di relazione, nella più convinta misantropia. Con ferreo rigore e le sue vaste conoscenze artistiche dedica la vita al lavoro e, ossessionato dalla figura femminile, va alla ricerca di ritratti di donne dall’altissimo valore che custodisce con cura nel proprio appartamento. A turbare la sua rigida routine, e a sconvolgergli la vita per sempre, sarà l’incontro con Claire Ibbetson (Hoeks), una bella e giovane ereditiera malata di agorafobia.

Sylvia Hoeks è Claire Ibbetson

“In ogni falso si nasconde sempre qualcosa di autentico”. Le parole del cinico Virgil Oldman (interpretato alla perfezione da Rush) sono la pietra angolare del film di Tornatore. Che qui torna felicemente al thriller metafisico esplorando in questo caso strade hitchcockiane, commentate dalla magistrale colonna sonora di Ennio Morricone, come Bernard Herrmann faceva con il regista inglese. Si respirano suadenti atmosfere alla Vertigo nella fissazione per i ritratti femminili da parte del protagonista e nel rapporto che lo lega alla tormentata Claire, imprigionata dai ceppi della sua agorafobia in una villa piena di antichi cimeli. Così come Madeleine Elster ne La donna che visse due volte era prigioniera dell’incubo di essere posseduta dall’antenata Carlotta Valdez, e trascorreva ore e ore al museo a fissarne trasfigurata il ritratto a lei tanto somigliante.

Un’altra scena de La migliore offerta

Per il suo godibilissimo noir impreziosito da suggestioni artistiche, Tornatore sceglie interpreti del tutto convincenti sui quali svetta Rush. Abilissimo a incarnare le sorti di un uomo tutto d’un pezzo che, complice l’amore, abbandona l’ovattata protezione del suo perfetto bozzolo di solitudine per precipitare in caduta libera nel pozzo senza fondo dell’ossessione amorosa. Incetta di David e di Nastri d’Argento al film e alla regia, meritatissimi. Qui il trailer.

Giuseppe Tornatore sul set con Geoffrey Rush

Iris (canale 22) 21.00

Scarface (gangster, USA, 1983) regia di Brian De Palma. Con Al Pacino, Michelle Pfeiffer, Steven Bauer, Robert Loggia, Mary Elizabeth Mastrantonio, F. Murray Abraham, Paul Shenar

Insieme all’amico fraterno «Manny» Ribera (Bauer), il rifugiato cubano «Tony» Montana (Pacino) giunge a Miami sulla scia del sogno americano del successo e del denaro. Da tirapiedi del boss del narcotraffico Frank Lopez (Loggia), cui soffia la donna Elvira Hancock (Pfeiffer), agli affari d’oro con lo spacciatore boliviano Alejandro Sosa (Shenar) che lo rendono miliardario, raggiungerà fama e potere. Ma l’ossessiva gelosia per la sorella minore Gina (Mastrantonio) e il consumo incessante di cocaina rischieranno di diventargli fatali.

Al Pacino è Tony Montana

Libero remake dello Scarface di Howard Hawks (1932) è per Paolo Mereghetti “uno dei più straordinari gangster movie americani di sempre”. Sceneggiato da Oliver Stone (che pare vi abbia lavorato mentre lottava contro la sua dipendenza dalla droga) descrive ascesa e caduta di un criminale perfettamente in linea con lo stile del tempo: in una reaganomics che esaltava l’esclusiva soddisfazione personale attraverso il culto di sé e del proprio conto in banca, Tony sfrutta il capitalismo diventando a sua volta un capitalista senza scrupoli, per caderne infine vittima.

Michelle Pfeiffer è Elvira Hancock

De Palma abbandona i virtuosismi di cui è maestro e dirige con stile più rigoroso e «classico» di quanto ci si potrebbe aspettare anche se il sangue scorre a fiotti. Consacrazione di Al Pacino e trampolino di lancio per Michelle Pfeiffer, Scarface vanta la fotografia di John A. Alonzo, la scenografia di Ferdinando Scarfiotti e la colonna sonora di Giorgio Moroder. A testimonianza del suo status di cult movie, Montana divenne il nome dell’organizzazione internazionale che riciclava denaro “sporco” per conto di Saddam Hussein (Mereghetti).

Al Pacino in una scena di Scarface

Per Morando Morandini “spinto dal regista, Pacino fa di Montana una interpretazione estrema e mostruosa, immergendosi nel Metodo Stanislavskij col rischio di annegarci”. Qui il trailer

Paramount Network (canale 27) 21.10

Harrison Ford in una scena di Indiana Jones e il tempio maledetto

Indiana Jones e il tempio maledetto (Indiana Jones and the Temple of Doom, avventura, USA, 1984) regia di Steven Spielberg. Con Harrison Ford, Kate Capshaw, Ke Huy Quan, Dan Aykroyd, Amrish Puri, Roshan Seth, Philip Stone

L’archeologo Indiana Jones (Ford), trascinato dagli eventi e da un incontro finito male con dei truffatori a Shangai, si ritrova nel 1935 in un villaggio in India dove, con l’aiuto di un’ex cantante di cabaret (Capshaw) e di un bambino cinese (Quan), libererà altri bambini dalle prigioni di un maharajah intenzionato a riportare in auge i sacrifici umani. E lì ritroverà anche una preziosa pietra portafortuna.

Harrison Ford, Kate Capshaw e Ke Huy Quan

Concepito come un prequel de I predatori dell’arca perduta, Indiana Jones e il tempio maledetto non riesce a celare il proprio debito – di invenzioni, atmosfere, di gag permeate di sottile umorismo per spezzare l’incessante susseguirsi di disastri e peripezie –   nei confronti dei serial degli anni Trenta e Quaranta, con i suoi personaggi “eternamente sballottati dai casi della trama” (Mereghetti).

Scritto da Willard Huyck e Gloria Katz, su soggetto di George Lucas, questi vi compare, pur irriconoscibile, nelle vesti di un missionario. Spielberg e il produttore Frank Marshall in quelle di due turisti: tutti nella sequenza in aeroporto. La protagonista femminile Kate Capshaw diventerà di lì a poco la signora Spielberg. Qui il trailer

Segnaliamo inoltre (salvo imprevisti):

La banda degli onesti (1956, regia di Camillo Mastrocinque) su RaiMovie alle 10.20, trailer e film su YouTube

A Bigger Splash (2015, regia di Luca Guadagnino) su Cine34 alle 10.50 trailer e nostra recensione               

Space Cowboys (2000, regia di Clint Eastwood) su Iris alle 11.35, il trailer originale e la nostra recensione

American Pastoral (2016, regia di Ewan McGregor) su Iris alle 16.15, trailer

Inferno (2016, regia di Ron Howard) su Tv8 alle 16.45, trailer e nostra recensione

La verità è che non gli piaci abbastanza (2009, regia di Ken Kwapis) su RaiMovie alle 19.30, trailer

Shakespeare in Love (1998, regia di John Madden) su Iris alle 18.30 trailer e nostra recensione

The Nice Guys (2016, regia di Shane Black) sul 20 alle 18.40, trailer e nostra recensione      

La bellezza del somaro (2010, regia di Sergio Castellitto) su Cine34 alle 18.45, trailer

The Company Men (2010, regia di John Wells) su Paramount Network alle 19.00, il trailer originale e la nostra recensione

Un sacchetto di biglie (2017, regia di Christian Duguay) su RaiMovie alle 21.10, trailer

The Goya Murders (2019, regia di Gerardo Herrero) in prima visione televisiva su Cielo alle 21.20, trailer originale

Pirati dei Caraibi: la maledizione del forziere fantasma (2006, regia di Gore Verbinski) su Italia1 alle 21.15, trailer

Forever Young (2016, regia di Fausto Brizzi) su Rete4 alle 21.25, trailer

Il nome della rosa (1986, regia di Jean-Jacques Annaud) su RaiStoria alle 21.30, il trailer e la nostra recensione

Kill Bill: Vol. 1 (2003, regia di Quentin Tarantino) su Paramount Network alle 23.00, una scena e la nostra recensione

Angèle et Tony (2010, regia di Alix Delaporte) su Rai5 alle 23.10, il trailer, la nostra recensione e il film su RaiPlay

Histoire d’O (1975, regia di Just Jaeckin) su Cielo alle 23.15

Per grazia ricevuta (1971, regia di Nino Manfredi) su Rete4 alle 23.40, una scena

Una pura formalità (1994, regia di Giuseppe Tornatore) su Cine34 alle 23.40, trailer

1975: occhi bianchi sul pianeta Terra (1971, regia di Boris Sagal) su Iris alle 0.45, una scena

The Square (2017, regia di Ruben Östlund) su RaiMovie alle 1.05, trailer

Programmazione odierna in pay-tv:

Sky

Fox

Mediaset Premium

Discovery Channel

Fonti

FilmTv ©1993-2021 Tiche Italia s.r.l.

Paolo Mereghetti, Il Mereghetti. Dizionario dei film 2021 © 2020 by Paolo Mereghetti, Baldini+Castoldi s.r.l., Milano

Laura, Luisa e Morando Morandini, il Morandini su www.mymovies.it

www.cinematografo.it

www.youtube.com

error: Content is protected !!