Crea sito

Film Tv martedì 20 luglio con Una storia senza nome (programmato in prima Tv, ma sostituito dalla replica di Carramba! che sorpresa)

Film Tv martedì 20 luglio 2021. In prima serata, sui principali canali del digitale terrestre, oggi vi raccontiamo Una storia senza nome di Roberto Andò, nell’attesa che Rai 1 lo riprogrammi (e segnaliamo gli altri film in programmazione).

Rai 1, 21.25 – prima visione televisiva

Una storia senza nome (giallo, ITA/FR, 2018) regia di Roberto Andò. Con Micaela Ramazzotti, Renato Carpentieri, Alessandro Gassmann, Laura Morante, Antonio Catania, Jerzy Skolimowski, Renato Scarpa, Gaetano Bruno, Martina Pensa, Emanuele Salce, Marco Foschi, Paolo Graziosi, Michele Di Mauro, Babak Karimi, Allan Pearce Caister, Angelo Barbagallo

Micaela Ramazzotti e Alessandro Gassmann sono Valeria Tramonti e Alessandro Pes

Valeria Tramonti (Ramazzotti), timida segretaria della casa di produzione cinematografica di Massimo Vitelli (Catania) e Diego Spadafora (Bruno), fa la ghost writer per Alessandro Pes (Gassmann), suo ex amante di cui è ancora innamorata: scrive cioè sceneggiature che poi lui firma. Un giorno incontra un uomo misterioso che le offre “una storia molto speciale”, sempre a patto che Valeria accetti di “restare in ombra”. E questa volta a maggior ragione dato l’argomento: il furto della Natività di Caravaggio, dipinto trafugato nel 1969 dall’Oratorio di San Lorenzo a Palermo. E la proposta si fa interessante perché Alberto Rak (Carpentieri), l’uomo misterioso, sembra saperne abbastanza da ricavarne un film: a partire dal retroscena per cui la mafia – sospettata di aver commissionato il furto – avrebbe poi affidato a uno storico inglese (Pearce Caister) l’expertise.

Renato Carpentieri è Alberto Rak

L’idea accende d’entusiasmo il Vitelli che individua subito in Jerzy Kunze (Skolimowski), premiato regista, il migliore cui affidare la realizzazione del film, da girare prima possibile. Ma quando Spadafora –  legato a Cosa Nostra – viene a conoscenza del progetto, inizia a indagare sul come Pes abbia avuto informazioni pressoché segrete sul destino del dipinto. Al punto da ridurlo in coma per le percosse senza peraltro riuscire a ottenerne (del resto il Pes non avrebbe potuto fornirne).

Intanto le riprese iniziano, e Valeria deve vedersela da un lato con chi per conto di Cosa Nostra è ancora – e più che mai – alla ricerca del vero autore della sceneggiatura, dall’altro aiutando Rak a realizzare “l’ultimo capitolo” del suo piano: evitare che Cosa Nostra venda il dipinto allo Stato. Arrivando a coinvolgere addirittura sua madre Amalia (Morante), ghost writer (anch’ella) del Ministro della Cultura.

Laura Morante è Amalia, la madre di Valeria

Andò, sceneggiatore con Angelo Pasquini e Giacomo Bendotti, gira un divertissement giallo-rosa” su uno dei numerosi “misteri” italiani, immaginando un finale fantapolitico: una sorta di trattativa Stato-mafia su un Caravaggio. Cogliendo l’occasione per lanciare qualche frecciata satirica alla politica di cui porta in scena la crassa ignoranza di un Ministro della Cultura (Scarpa) – del resto anche il celebre dipinto diventa il simbolo di trattative che prescindono dall’amore per l’Arte – e la scarsa onestà di un Presidente del Consiglio (Salce). Realizzando un’opera meta-cinematografica costellata di citazioni: da Casablanca a I mostri passando per Il generale Della Rovere, La grande guerra, Viale del tramonto.

Micaela Ramazzotti in una scena del film

Angelo Barbagallo, il produttore del film, interpreta il pittore che riproduce La Natività del Caravaggio per rimpiazzarne l’originale (Mereghetti)

Roberto Andò sul set del film, con Micaela Ramazzotti

Niente è come sembra, ogni personaggio è doppio, in Una storia senza nome : commedia buffa di dichiarato gusto rétro, venata di giallo e di tocchi felliniani, affettuoso omaggio alla storia del cinema e alle persone che i film li pensano, li amano, li finanziano e spesso incuranti del loro senso li portano a termine” (Raffaella Giancristofaro per MyMovies). Il trailer del film

Caravaggio, La Natività con i Santi Lorenzo e Francesco d’Assisi

Segnaliamo inoltre:

Le vacanze del piccolo Nicolas (2014, regia di Laurent Tirard) su Tv2000 alle 20.50, il trailer

Cose dell’altro mondo (2011, regia di Francesco Patierno) su Cine34 alle 21.00, il trailer

La conquista del West (1962, regia di J. Ford, H. Hathaway, G. Marshall) su Iris alle 21.00, il trailer originale

Samson: la vera storia di Sansone (2018, regia di Bruce Macdonald e Gabriel Sabloff) sul 20 alle 21.05, il trailer originale

Blade Runner 2049 (2017, regia di Dennis Villeneuve) su RaiMovie alle 21.10, il trailer

A testa alta (2004, regia di Kevin Bray) su ParamountNetwork alle 21.10, il trailer

La maga delle spezie (2005, regia di Paul Mayeda Berges) su Rai5 alle 21.15, il trailer originale

Chi più spende…più guadagna! (1985, regia di Walter Hill) su Italia2 alle 21.15, il film su YouTube

L’amore dura tre anni (2011, regia di Frédéric Beigbeder) su Cielo alle 21.20, il trailer

Miss Fischer e la cripta delle lacrime (2020, regia di Tony Tilse) su Rai2 alle 21.20, il trailer originale

Fabrizio de André & PFM – Il concerto ritrovato (2020, regia di Walter Veltroni) documentario in prima visione televisiva su Rai3 alle 21.00, il trailer e il documentario su MediasetPlay

Lupin III – Il film (2014, regia di Ryuhei Kitamura) su Rai4 alle 21.20, il trailer

Lara Croft – Tomb Raider: la culla della vita (2003, regia di Jan De Bont) sul Nove alle 21.25, il trailer

Eliminators (2016, regia di James Nunn) prima visione televisiva di Rete4 alle 21.25, il trailer originale

Ex: amici come prima! (2011, regia di Carlo Vanzina) su Tv8 alle 21.30, il trailer

La battaglia di Algeri (1966, regia di Gillo Pontecorvo) su La7 alle 23.30, il film su YouTube

Die Hard: duri a morire (1995, regia di John McTiernan) sul 20 alle 23.30, il trailer

Train to Busan (2016, regia di Sang-ho Yeon) su Rai4 alle 23.35, il trailer

L’ultimo samurai (2003, regia di Edward Zwick) su Rete4 alle 23.45, il trailer

The Tree of Life (2011, regia di Terrence Malick) su RaiMovie alle 23.50, il trailer, il film su RaiPlay e la recensione su VigilanzaTv

Paolo Borsellino – I 57 giorni (2012, regia di Alberto Negrin) su Rai1 alle 24.00, il film su RaiPlay

Lo sperone insanguinato (1957, regia di Robert Parrish) su Iris alle 0.10, il teaser

Programmazione odierna in pay-tv:

Sky

Fox

Mediaset Premium

Discovery Channel

Fonti

FilmTv ©1993-2021 Tiche Italia s.r.l.

Paolo Mereghetti, Il Mereghetti. Dizionario dei film 2021 © 2020 by Paolo Mereghetti, Baldini+Castoldi s.r.l., Milano

Laura, Luisa e Morando Morandini, Il Morandini su www.mymovies.it

www.youtube.com

error: Content is protected !!