Crea sito

Film Tv mercoledì 9 giugno con Non sposate le mie figlie!

Film Tv mercoledì 9 giugno 2021. In prima serata, sui principali canali del digitale terrestre, oggi vi raccontiamo Non sposate le mie figlie!, una commedia “alla Molière” sui matrimoni interrazziali (e segnaliamo gli altri film in programmazione).

Rai1, 21.25

Non sposate le mie figlie! (Qu’est-ce qu’on a fait au Bon Dieu?, commedia, FRA, 2014) regia di Philippe de Chauveron. Con Christian Clavier, Chantal Lauby, Ary Abittan, Medi Sadoun, Frédéric Chau, Noom Diawara, Frédérique Bel, Julia Piaton, Émilie Caen, Élodie Fontan, Pascal N’Zonzi, Salimata Kamate, Tatiana Rojo, Claudia Tagbo, Hedi Bouchenafa, Loïc Legendre

Christian Clavier e Chantal Lauby sono i coniugi Verneuil (in una scena con Élodie Fontan)

Claude e Marie Verneuil (Clavier e Lauby) sono la classica coppia borghese, cattolica, gollista, della provincia del cuore di Francia, che ha allevato quattro splendide figlie, educate alla tolleranza e all’apertura mentale. Il destino sembra metterli alla prova quando Isabelle (Bel), la primogenita, si innamora di Rachid (Sadoun), un arabo di fede musulmana, ben intenzionata a sposarlo. Intanto Odile (Pianton), la sorella minore, frequenta David (Abittan), ebreo sefardita e Ségolène, la terzogenita, il cinese Chao Ling (Chau).

Frédérique Bel, Élodie Fontan, Julia Piaton ed Émilie Caen

Le uniche speranze di un matrimonio da celebrare in chiesa ricadono sulla figlia minore. E di fatto Laurie (Fontan) ama e vuole sposare Charles, il classico bravo ragazzo di fede cattolica. Ma Charles (Diawara) ha la pelle nerissima perché originario della Costa d’Avorio.

Noom Diawara è Charles

“All’origine c’è lo stesso meccanismo che ha decretato il successo degli altri due campioni d’incasso francesi: Giù al Nord e Quasi amici: la capacità di ridere dei vizi nazionali, arrivando al cuore dei problemi che la società fatica ad affrontare, senza temere la scorrettezza politica. Il film mescola allora la bonomia delle commedie sulla famiglia con le ferite di una Francia che fa i conti con la propria tradizione di accoglienza.

Frédéric Chau, Ary Abittan, e Medi Sadoun,

Lo «scontro» poi è accentuato dalle scelte del cast: due dei volti più tradizionali e popolari della comicità francese si confrontano con un gruppo di attori semi-sconosciuti, che finiscono per far proprie le identità dei personaggi, accentuando così il conflitto sociale e razziale. Al quale contribuiscono le battute irriverenti e le gag inventate dal regista con il suo co-sceneggiatore Guy Laurent, che non risparmiano nessun luogo comune su vizi e difetti delle diverse religioni ed etnie. Tutti però affrontati con la forza liberatoria del sorriso” (Mereghetti).

Alla sua sesta commedia – la prima che arriva in Italia sull’onda del successo francese – De Chauveron affronta con il sorriso, meno satirico che ironico, il problema più scottante delle attuali società europee opulente, quello della convivenza tra differenti culture nazionali. A parte qualche sbavatura televisiva o farsesca, è una macchina ben rodata: il plot è originalmente prevedibile, i dialoghi vivaci, le battute azzeccate e dosate, la morale politicamente corretta. “Il modello di fondo è francesissimo: Molière, in particolare Les Femmes savantes. Anche per questo, però, l’opzione impegnata è edulcorata dalla selezione sociale dei personaggi: tutti agiati borghesi. E dall’adesione all’ideologia squisitamente francese dell’assimilazionismo” (Il Morandini). Il trailer e il film su RaiPlay

Segnaliamo inoltre:

Cari fottutissimi amici (1994, regia di Mario Monicelli) su Cine34 alle 9.40, il trailer

Rapimento e riscatto (2000, regia di Taylor Hackford) su Iris alle 10.50, una scena del film e la nostra recensione

La ragazza di Bube (1963, regia di Luigi Comencini) su RaiMovie alle 12.00, una scena

La ballata di Cable Hogue (1970, regia di Sam Peckinpah) su RaiMovie alle 15.40, il trailer originale

Incontrerai l’uomo dei tuoi sogni (2010, regia di Woody Allen) su Iris alle 17.15, il trailer

Amici come noi (2014, regia di Enrico Lando) su Cine34 alle 21.00, il trailer

Fuga per la vittoria (1981, regia di John Houston) su Iris alle 21.00, il trailer e la nostra recensione

King Kong (2005, regia di Peter Jackson) sul 20 alle 21.05, il trailer e la nostra recensione

Aspirante vedovo (2013, regia di Massimo Venier) su RaiMovie alle 21.10, il trailer

Cold Zone – Minaccia ghiacciata (2017, regia di John MacCarthy) su Cielo alle 21.15, il trailer originale

Paura primordiale (2007, regia di Michael Katleman) su Rai4 alle 21.20

Hard Kill (2020, regia di Matt Eskandari) prima visione televisiva su Italia1 alle 21.20, il trailer originale

Achille Tarallo (2018, regia di Antonio Capuano) su RaiMovie alle 23.10, il trailer

Programmazione odierna in pay-tv:

Sky

Fox

Mediaset Premium

Discovery Channel

Fonti

FilmTv ©1993-2021 Tiche Italia s.r.l.

Paolo Mereghetti, Il Mereghetti. Dizionario dei film 2021 © 2020 by Paolo Mereghetti, Baldini+Castoldi s.r.l., Milano

Laura, Luisa e Morando Morandini, il Morandini su www.mymovies.it

www.cinematografo.it

www.youtube.com

error: Content is protected !!