Il libro di Luigi Di Maio non decolla: assente dalla classifica dei 100 più venduti

Myrta Merlino presenta il libro di Luigi Di Maio, Un amore chiamato politica (Piemme)

di Marco Zonetti

Un amore chiamato politica di Luigi Di Maio assente dalle classifiche dei cento libri più venduti su Amazon e Ibs

Malgrado il battage pubblicitario e le numerose ospitate televisive di questi giorni sospinte dal G20, il libro del Ministro degli Esteri grillino Luigi Di Maio dal titolo Un amore chiamato politica edito da Piemme non decolla nelle vendite (almeno in quelle online).

Basti guardare la classifica dei cento più venduti su Amazon, per notare l’assenza della fatica letteraria in questione, che ad oggi 5 novembre 2021 ristagna ancora al 165mo posto (e all’817 in kindle store) malgrado sia già uscito da più di una settimana (precisamente il 26 ottobre), e malgrado lo stesso Ministro avesse anticipatamente pubblicato il link di prenotazione sui suoi profili ufficiali. Una posizione piuttosto bassa se confrontata con quella raggiunta dai libri di altri politici come Giorgia Meloni o Matteo Renzi, che invece fin dalle prime ore di uscita si piazzavano in cima alla classifica, restandovi poi ai primi posti per alcune settimane. Il libro di Di Maio è assente per giunta anche dalla classifica dei cento più venduti su Ibs.

Luigi Di Maio classifica vendite libro Un amore chiamato politica
Posizione nelle vendite su Amazon di Un amore chiamato politica al 5 novembre 2021
Luigi Di Maio classifica vendite libro Un amore chiamato politica
Posizione nella classifica Bestseller di Amazon in Kindle Store di Un amore chiamato politica al 5 novembre 2021

Più fortunati i libri di Bruno Vespa, Ilda Boccassini e Rocco Casalino

Meglio di lui, Bruno Vespa con il suo Perché Mussolini rovinò l’Italia (e come Draghi la sta risanando), uscito il 3 novembre e attualmente al numero 44 della classifica dei cento più venduti su Amazon, e Ilda Boccassini con La stanza numero 30 – Cronache di una vita (uscito il 7 ottobre), che si trova nella top 50 dei più venduti sia su Amazon sia su Ibs. E meglio di Di Maio, almeno all’inizio, aveva fatto Rocco Casalino con il suo Il Portavoce, che l’ex gieffino definiva “più venduto del libro di Obama”, salvo poi invece – dati alla mano e malgrado anche nel suo caso i mille inviti in Tv – fare flop.

error: Content is protected !!