Crea sito

Inchiesta su sprechi Rai. Striscia intervista Michele Anzaldi

Anzaldi Striscia Rai
Michele Anzaldi, Segretario della Vigilanza Rai

Michele Anzaldi, segretario della Commissione di Vigilanza Rai: «Salini si deve dimettere, o limitare all’ordinaria amministrazione»

La neonata “Rai Scoglio 24” (il canale di Striscia “dedicato” alla Rai) con il suo inviato Pinuccio prosegue l’inchiesta sulla gestione della tv di Stato – indebitata per oltre 275 milioni di euro – da parte dell’ad Fabrizio Salini.

Questa sera i riflettori sono puntati sullo strano fenomeno della moltiplicazione dei vicedirettori: da 12 a 18, solo per Rai 1, Rai 2 a Rai 3. Tutti nominati dall’ad Salini, che tra l’altro, oltre allo stipendio, “pesano” sui disastrati conti dell’azienda anche per i benefit che si portano dietro: ristoranti, auto a noleggio, autisti, trasferte e alberghi. Senza dimenticare che in Rai un vicedirettore è “per sempre”, tant’è che in viale Mazzini se ne contano più di 100.

Appare quindi paradossale il comportamento di Fabrizio Salini che da una parte “spende” e dall’altra si lamenta dei conti non più sostenibili con i parlamentari della Commissione di Vigilanza.

Per comprendere meglio il fenomeno della moltiplicazione dei vicedirettori, Pinuccio si è rivolto a Michele Anzaldi, segretario della Commissione di Vigilanza Rai: «Abbiamo visto che vi sono incrementi di stipendi e aumenti di direzioni e vicedirezioni. Tutto questo in un contesto politico-economico che va in un’altra direzione». E parlando di Salini le parole di Anzaldi sono tombali: «Rimangono quattro mesi di mandato, lui si dovrebbe dimettere o limitarsi all’ordinaria amministrazione».

Il servizio completo sarà trasmesso stasera, mentre il tg satirico e il suo inviato continueranno a indagare.

error: Content is protected !!