Crea sito

Malore di Eriksen, notizia assente dai siti dei Tg Rai. La denuncia di Michele Anzaldi

Il malore del centrocampista dell’Inter Christian Eriksen durante la partita dei campionati europei di calcio Danimarca-Finlandia ha tenuto con il fiato sospeso l’opinione pubblica, e la notizia è immediatamente rimbalzata su tutti i siti web mondiali. Il Segretario della Commissione di Vigilanza Rai Michele Anzaldi (Iv) ha tuttavia denunciato come essa fosse assente dai siti web facenti capo ai Tg della Tv di Stato.

“Sul malore di Eriksen” ha scritto l’On. Anzaldi su Twitter ieri sera, “solo il sito di Rainews ha la notizia (ora anche le immagini). Tg1-Tg2 neanche la notizia. Tutti i giornali hanno la notizia in apertura. Ecco perché la Rai è agli ultimi posti nell’informazione online Pagano gli italiani“.

Dopo la segnalazione del Deputato di Italia Viva, almeno il Tg2 provvedeva a inserire la notizia sul proprio sito, mentre dalla Rai arrivava una precisazione secondo la quale in azienda è girata una perentoria circolare che avvisa di non inserire nei social dei Tg nessuna immagine degli Europei, pena la chiusura stessa del social in questione.

Interpellato da VigilanzaTv sulla questione, il Segretario Anzaldi ci ha risposto: “Il sito di Raisport è pieno di filmati. Posso capire che la circolare possa aver intimato ai siti dei Tg di non rilanciare filmati degli Europei per ‘proteggere’ il sito di Raisport. Ma quella sul malore di Eriksen era una notizia di cronaca“. E, aggiungiamo noi, il diritto di cronaca è finanche tutelato dall’articolo 51 del Codice Penale italiano che lo inserisce fra le cause di esclusione dell’impunibilità. Ma forse, secondo i criteri, Rai vale più una circolare…

error: Content is protected !!