Crea sito

Mancini in pensione, Tg1 dimentica che era sponsorizzato da Conte e M5s. Anzaldi: “Solo uno sbaglio?”

Il filmato di Report dell’incontro fra Matteo Renzi e Marco Mancini

Marco Mancini, agente dei servizi segreti salito negli ultimi tempi alla ribalta mediatica grazie alle puntate di Report dedicate al suo incontro in autogrill con Matteo Renzi, andrà in pensione a metà luglio 2021. Il Tg1 diretto da Giuseppe Carboni in quota M5s, raccontando il fatto nell’edizione delle 13.30 ha rivangato il filmato dell’incontro di cui sopra realizzato dalla “cittadina curiosa” come la definì il conduttore di Report Sigfrido Ranucci, e anche gli incontri – sottolineando “in occasioni più istituzionali” – di Mancini con Matteo Salvini e Luigi Di Maio.

E tuttavia, in questo resoconto tutto grillino della vita sociale di Mancini, manca qualcuno. Lo segnala il Segretario della Commissione di Vigilanza Rai Michele Anzaldi su Twitter: “L’agente dei servizi Mancini era sponsorizzato da Conte e M5s, come scrivono tutti i giornali, ma il Tg1 in un servizio sul suo pensionamento anticipato cita tutti (Renzi, Salvini, Di Maio) ad eccezione proprio di Conte. Sbagliano i giornali o sbaglia il Tg1? E’ solo uno sbaglio?”

error: Content is protected !!