Crea sito

Rai1, Sara Veneto diventa capostruttura. Tiramani (Lega): “Chiediamo spiegazioni”

Sara Veneto funzionaria Rai nominata capostruttura Tiramani chiede spiegazioni
Sara Veneto, Giovanni Anversa, Elena Capparelli e Stefano Coletta (da Facebook)

L’Onorevole Paolo Tiramani, Capogruppo della Lega in Commissione di Vigilanza Rai, chiede spiegazioni all’azienda riguardo a una notizia appresa da fonti interne.

Il Deputato del Carroccio s’interroga sulla “imminente assegnazione alla funzionaria Rai Sara Veneto di un incarico di Capo della struttura “Infotainment” di Rai 1″.

Il quesito dell’Onorevole Tiramani

Tiramani precisa: “Considerato che:

  • il Capo struttura è colui cui devono fare riferimento tutti i programmi di una specifica struttura (in questo caso quella “infotainment”, ove confermata la denominazione) trasmessi dalla Rete di riferimento (in questo caso Rai 1);
  • finora tale incarico è stato occupato da persone di comprovata esperienza giornalistica ed editoriale, da ultimo – nel caso di specie – Rosanna Pastore, in qualità di vicedirettore di Rai 1;
  • all’incarico di capostruttura è correlata la disponibilità di una unità organizzativa (c.d. UORG), la quale copre i costi di tutti i programmi e delle trasferte connesse, unitamente ad una segreteria con relativo personale; trattasi di un’anomalia foriera di creare un precedente rischioso rispetto alle dotazioni finanziarie e di personale normalmente legate alla figura di funzionario;

par d’uopo chiedere alla Società concessionaria delle spiegazioni sull’opportunità di nominare al vertice di una Struttura della Rete ammiraglia una semplice funzionaria, quale è la dott.ssa Sara Veneto“.

Lo svarione al Caffè di Rai1

L’Onorevole Tiramani ha, per giunta, di recente aspramente criticato un grave svarione avvenuto durante la trasmissione Il Caffè di Rai1. “Passa inosservata” ha dichiarato, “la figuraccia epica alla quale gli spettatori di un programma mattutino di Rai1 hanno assistito in diretta.

“In Rai per bocca di un noto conduttore (Pino Strabiolisi colloca lo scultore neoclassico Antonio Canova nel ‘500, sbagliando di parecchi secoli e facendo un pessimo servizio pubblico”.

La transumanza da Rai3 con Coletta

E’ servita a poco a Rai1 l’importazione di risorse dal terzo canale, vero serbatoio dell’intellighenzia di una certa parte politica. Perché con queste figure barbine ormai possiamo dire di esserci lasciati alle spalle i tempi in cui la televisione di Stato era anche veicolo di cultura”.

Da segnalare che anche la succitata Sara Veneto è in forza a Rai3, diretta fino al gennaio 2020 da Stefano Coletta ora a capo di Rai1. Lo stesso Strabioli proviene da Rai3, così come Giovanni Anversa, ex vice di Coletta sulla Terza Rete e ora divenuto vicedirettore dell’Ammiraglia Rai. Senza contare il caso più eclatante, quello di Serena Bortone, anch’ella grande amica di Coletta, e passata dall’Agorà di Rai3 alla conduzione di uno spazio pomeridiano su Rai1 al posto di Caterina Balivo.

error: Content is protected !!