Crea sito

Rai, Anzaldi svela mostruosa (e costosissima) delegazione in partenza per Tokyo 2021 a spese nostre

Tokyo 2021 Anzaldi Rai

Fece scalpore, qualche mese fa, la costosissima delegazione Rai inviata negli Usa a seguire le elezioni americane, una squadra composta da 13 tra giornalisti e tecnici, quando Oltreoceano vi sono già ben quattro corrispondenti fissi.

Per le Olimpiadi di Tokyo, non per niente regno di Godzilla, si prospetta invece una spedizione a dir poco mostruosa. RaiSport invierà infatti ben 71 giornalisti, ai quali aggiungere tecnici, operatori, montatori, fonici, elettricisti per un totale di alcune centinaia di persone, con un’organizzazione rimasta a quella pre-covid. Per giunta, vista la differenza di fuso orario, si prevedono soprattutto notturne, quindi con costi maggiorati.

Lo denuncia il Segretario della Commissione di Vigilanza Rai Michele Anzaldi con una ulteriore provocazione: Chissà se il presidente del Comitato paralimpico Pancalli sa, peraltro, che nella delegazione Rai Sport per seguire le Paralimpiadi, tra i 14 giornalisti che verranno inviati c’è anche Lorenzo Leonarduzzi, noto per aver fatto gli auguri a Hitler sul suo profilo facebook e per la battuta sessista in diretta durante il Rally di Monza. La Rai aveva annunciato un’istruttoria sul suo caso, evidentemente il risultato è stato il viaggio premio a Tokyo”.

Durante una diretta, Leonarduzzi, parafrasando il cognome del pilota di rally estone “Donna nanak tutta Tänak”, sottolineando di essere stato sfidato a farlo per vincere una scommessa da cento euro. Il commento suscitò la condanna della politica, e aprì un’indagine interna a Viale Mazzini.

error: Content is protected !!