Crea sito

Rai1, Anzaldi. “Perché programma Maggioni appaltato a esterna Dallatana?”

società esterna maggioni sette storie anzaldi
Monica Maggioni, Sette Storie

Rai1, il Segretario della Vigilanza Michele Anzaldi: “Perché Sette Storie di Monica Maggioni è prodotto dall’esterna Blu Yazmine di Ilaria Dallatana?”

Rai1, Michele Anzaldi torna a puntare il dito su Monica Maggioni. Dopo aver criticato il flop dell’intervista a Giuseppe Conte nella prima puntata di Sette Storie, il Segretario della Commissione di Vigilanza Rai si focalizza su una delle società produttrici della trasmissione.

A volte ritornano

Sette Storie è prodotto da Pesci Combattenti e, soprattutto, dalla neonata Blu Yazmine. Creatura di Ilaria Dallatana e Francesca Canetta, entrambe già fondatrici di Magnolia con Marco Benatti e Giorgio Gori. Ma soprattutto la Dallatana direttrice di Rai2 e la Canetta sua vicedirettrice ai tempi di Monica Maggioni presidente Rai. Una nuova stagione della serie “Gubitosi & friends“, insomma, visto che l’ex direttore generale – molto vicino alla Maggioni – voleva affidare alla Dallatana anni fa addirittura la direzione di Rai1 al posto di Giancarlo Leone. Proposta che all’epoca la manager rifiutò perché la retribuzione, in quel momento, non poteva superare i 300 mila euro lordi annui.

Ilaria Dallatana, ex direttrice di Rai2 e patron di Blu Yazmine

Già finita nel mirino la scorsa estate per l’infornata di esterni che imbarcava, fra i quali Marcello Sorgi, in totale contrasto con la valorizzazione delle risorse interne” sbandierate dall’Ad Salini, ecco che Sette Storie ricade nella stessa questione.

Perché una società esterna?

Scrive il Segretario della Vigilanza Rai Anzaldi su Facebook: “Perché il programma dell’ex presidente Maggioni, una trasmissione di informazione con interviste e approfondimenti, è stato affidato a una società esterna, proprio la società di Dallatana direttore di rete quando Maggioni presiedeva il Cda? Perché non è stata prodotta internamente? Era proprio necessario dare un appalto esterno?”In cauda venenum, l’On. Anzaldi chiosa: “Vedendo il programma sembrerebbe proprio di no”.

Ricordiamo che Sette Storie ha subìto anche le aspre critiche di Maurizio Costanzo. Critiche poi risibilmente rientrate, come abbiamo segnalato qui. E segnaliamo che la Blu Yazmine di Dallatana-Canetta ha in cantiere la produzione di una trasmissione in prima serata, Game of Games, condotta da Simona Ventura sempre su Rai2.

error: Content is protected !!