Crea sito

Rai1 è TeleMatano: il conduttore in video sette giorni su sette

Rai1 è TeleMatano
Alberto Matano

Lunedì 19 ottobre 2020, prima serata su Rai1. In onda la fiction Io ti cercherò. D’improvviso, in una scena che vede protagonista un finto servizio del Tg1, ecco comparire Alberto Matano nei panni di se stesso, mezzobusto del notiziario. “Pure nella fiction!” lo spontaneo commento che ha accomunato tanti telespettatori in quel momento.

Ebbene sì, pure nella fiction. Alberto Matano, già conduttore dal lunedì al venerdì de La Vita in Diretta. Già ospite fisso a Ballando con le stelle il sabato sera. Già ospite ricorrente di Domenica In la domenica. Per un totale di sette giorni su sette in video. Spesso anche due volte nello stesso giorno, com’è capitato ieri nel contenitore pomeridiano e poi nella fiction serale.

Battendo il primato di Barbara D’Urso ai tempi in cui presentava cinque programmi contemporaneamente. Almeno Barbarella il sabato si riposava.

A tal proposito, sabato scorso in prima serata a Ballando con le stelle, Matano è stato per giunta protagonista del balletto di Costantino della Gherardesca sulle note di Always on my mind (Sempre nei miei pensieri) dei Pet Shop Boys. La scenografia era corredata da giganteschi cuori rotanti con l’effigie sorridente del giornalista, al quale poi Della Gherardesca ha offerto un mazzo di fiori. Una celebrazione che neanche Sophia Loren ai tempi d’oro.

Rai1 è TeleMatano Alberto Matano Costantino della Gherardesca Ballando con le stelle
Il balletto di Costantino della Gherardesca a Ballando con le stelle

Di fatto Rai1 è TeleMatano, insomma. Una sovraesposizione che non ha precedenti nella storia della Tv italiana ed enfatizzatasi con l’avvento di Stefano Coletta alle redini dell’Ammiraglia del Servizio Pubblico. Nella quale spopola una manciata di altri personaggi, sempre gli stessi, fra cui Serena Bortone e Pino Strabioli (che in anni e anni di carriera non è mai stato tanto in video). Spesso ospiti l’uno dell’altra e di Matano, e ovviamente dell’amica Mara Venier a Domenica In (dove Coletta è presenza fissa ogni settimana). In un circolo perpetuo che farebbe impallidire i paradossi spazio-temporali di Christopher Nolan.

Siamo sicuri però che tutto questo ripetersi degli stessi volti e degli stessi personaggi giovi agli ascolti? Le sempre più frequenti vittorie di Canale5 nelle 24h farebbero intuire l’esatto contrario.

error: Content is protected !!