Crea sito

Rai2 riprova con il talk Anni 20. Ma già il titolo fa scalpore a Viale Mazzini

Anni 20 Rai2 Francesca Parisella
Francesca Parisella, conduttrice di Anni 20 su Rai2

Il flop di Seconda Linea, esperimento condotto da Francesca Fagnani e Alessandro Giuli su Rai2 e chiuso dopo sole due puntate per ascolti deludenti, non scoraggia il Direttore Ludovico Di Meo. Anzi, il responsabile in quota Fratelli d’Italia riparte alla carica con un nuovo, ambizioso progetto.

Nasce infatti Anni 20, ennesimo talk show di attualità alla cui conduzione è stata collocata la giornalista Francesca Parisella, che invece nel programma di Giuli-Fagnani era relegata di fatto in “seconda linea”. Ovvero su uno sgabello a lanciare i servizi.

Concorrenza agguerrita

Parisella, che viene da Radio2 e da Matrix, e molto stimata da Di Meo, debutterà quindi alla conduzione di una prima serata impegnativa il giovedì sera. Cimentandosi contro l’agguerrita concorrenza di Paolo Del Debbio su Rete4 con Dritto e Rovescio e Corrado Formigli su La7 con Piazza Pulita. Una concorrenza che fece a pezzi Seconda Linea, impedendole di raggiungere finanche il 2% di share e condannando il programma alla chiusura dopo sole due puntate. Francesca Parisella è una valida giornalista (come avevamo sottolineato) ma è pur sempre una conduttrice esordiente. Riuscirà a non soccombere a sua volta al fuoco di fila dei fortissimi programmi rivali che massacrarono i suoi ex compagni di avventura, suscitando anche una dura requisitoria del Segretario della Vigilanza Rai Michele Anzaldi? Vedremo.

Un titolo troppo evocativo

Per giunta il programma, almeno internamente alla Rai, parte già malissimo. Il titolo “Anni 20” infatti appare, a molti funzionari e dipendenti di Viale Mazzini, troppo evocativo del Ventennio per non destare scalpore. “Uno spot neanche troppo velato al periodo fascista” ci dice un dirigente indignato. E non è il solo. Vi terremo aggiornati sugli sviluppi.

error: Content is protected !!