Crea sito

RaiSport chiude. Panico nel CdR: “Ci auguriamo sia notizia falsa”

salini raisport panico cdr notizia falsa
l’Ad Rai Fabrizio Salini con il Presidente Marcello Foa

La notizia della chiusura di RaiSport getta nel panico il Comitato di redazione della Testata. Che scrive due lettere, d’intesa con il fiduciario di Milano di RaiSport e l’Usigrai. Una al direttore Auro Bulbarelli, l’altra all’Ad Fabrizio Salini.

Il CdR di RaiSport a Bulbarelli

“Caro Direttore, siamo rimasti letteralmente sconcertati dal post di Michele Anzaldi, sul progetto di chiusura di Rai Sport, che sarebbe stato presentato dall’AD in Cda. Siccome ci hai detto di non saperne nulla, la cosa sarebbe ancora più grave. Ti chiediamo di agire tempestivamente, con forza, per tutelare gli interessi della testata che dirigi“.

E ancora: “Riteniamo che tu debba chiedere urgentemente all’AD dei chiarimenti e una secca smentita. Il fatto che ancora non sia arrivata suona come una beffarda conferma. Anche perché da tempo, purtroppo, i segnali che arrivano dai vertici aziendali vanno tutti nella stessa direzione: la mancata nomina dei nuovi vicedirettori, che attendiamo invano da oltre un anno, il continuo rinvio della digitalizzazione, il fatto che Rai Sport sia stata l’unica testata chiusa durante il lockdown, la scelta assurda di disertare l’asta per i diritti della Champions, contro il tuo parere. Questo per citare solo i casi più eclatanti delle tante decisioni dell’AD che sono passate sopra la tua testa. Crediamo che tu non possa restare ancora una volta passivo di fronte all’ennesimo atto dell’AD che penalizza Rai Sport. Ci sembra che la misura sia colma e ti domandiamo cosa intendi fare”.

Il CdR di RaiSport a Salini

Gentile Amministratore Delegato, apprendiamo da un post su Facebook, a firma Michele Anzaldi, rilanciato dalle agenzie di stampa, che Lei avrebbe proposto al Cda la chiusura di Rai Sport e avrebbe addirittura già dato incarico a una società esterna di occuparsi della questione“.

“Ovviamente la notizia sta creando grandissima apprensione e preoccupazione all’interno della nostra testata. Se fosse confermata sarebbe di una gravità inaudita, anche perché arriverebbe pochi giorni dopo la scellerata decisione dell’Azienda di non presentare nemmeno un’offerta all’asta per i diritti della Champions League per il prossimo triennio. Circostanza, quest’ultima, che avvalora l’ipotesi della chiusura della nostra Testata. Il direttore di Rai Sport ci ha detto di non aver avuto alcuna comunicazione ufficiale in merito, e non c’è stato alcun confronto con il Sindacato, in violazione di ogni regola.

Ci auguriamo che si tratti di una notizia falsa e completamente
infondata
. Le chiediamo di smentire immediatamente e categoricamente queste indiscrezioni che ledono la dignità, la credibilità e il futuro dei dipendenti di Rai Sport. Oltretutto, siamo all’inizio di una stagione sportiva che culminerà con gli Europei di calcio, le Olimpiadi e le Paralimpiadi, tre grandi eventi sportivi che sono stati sempre il fiore all’occhiello del servizio pubblico, e che hanno sempre coniugato qualità e ascolti record. Alla luce di tutto ciò, Le chiediamo un incontro urgente, per avere dei chiarimenti su questa sconcertante vicenda“.

error: Content is protected !!