Crea sito

RaiSport, scurrile battuta sessista in diretta. Fedeli: “Subito provvedimento disciplinare”

Raisport fedeli
Il pilota di Rally estone Ott Tänak

“Donna nanak tutta Tänak”. Una battuta che ci scusiamo di riportare per dovere di cronaca, e che sfigurerebbe in una caserma (con tutto il rispetto), è stata pronunciata in diretta su RaiSport dal giornalista Lorenzo Leonarduzzi, parafrasando il cognome del pilota di rally estone Ott Tänak. Leonarduzzi l’ha pronunciata in diretta durante la cronaca del rally di Monza, sottolineando di essere stato sfidato a farlo per vincere una scommessa da cento euro. La Capogruppo Pd in Commissione di Vigilanza Rai Valeria Fedeli ha pubblicato il frammento video su Twitter.

Il commento della Senatrice Fedeli

La Senatrice Fedeli ha poi rincarato la dose in una nota. “Mi auguro che la Rai avvii immediatamente un procedimento disciplinare nei confronti del giornalista di Rai Sport che nel corso di una diretta su una corsa di Rally si è lasciato andare a una battuta di una volgarità e di un sessismo assolutamente inaccettabili. Non contento, ha anche dichiarato al pubblico di aver vinto così, grazie alla prova offerta, una scommessa da 100 euro. Grave, assurdo, diseducativo. Ma questa è la Rai, l’informazione sportiva offerta dal servizio pubblico, o uno spazio franco per sparate grevi e un linguaggio da bulli?”.

Gli auguri a Hitler

Nel 2018, Leonarduzzi scatenò un putiferio mediatico facendo su Facebook gli auguri ad Adolf Hitler nel giorno del suo compleanno. Auguri che il Segretario della Vigilanza Rai Michele Anzaldi fotografò e denunciò pubblicamente.

error: Content is protected !!