Crea sito

Referendum, Anzaldi: “Rai disservizio pubblico, non fa informazione”

referendum taglio parlamentari Matteo Renzi Michele Anzaldi Rai
L’On. Michele Anzaldi, Italia Viva

Sul Referendum per il taglio dei parlamentari la Rai si conferma ancora una volta disservizio pubblico“. Lo scrive l’On. Michele Anzaldi (Iv), Segretario della Commissione di Vigilanza su Facebook. “Nessuna vera informazione, nessun approfondimento, nessuno speciale per spiegare ai cittadini per cosa si vota tra un mese. Chi vuole informarsi sul Referendum deve acquistare i quotidiani. O attendere il ritorno delle maratone Mentana.

“Sui giornali sono intervenuti” prosegue l’On. Anzaldi, “anche direttori spesso ospiti delle trasmissioni Rai, come Maurizio Molinari e Massimo Giannini, per spiegare le ragioni del voto. Perché nessuna trasmissione Rai li ha invitati stavolta? Dove è finita l’informazione sulla tv pubblica? In vacanza da settimane, mesi.

“Per conoscere le idee di ex ministri come Anna Finocchiaro e Virginio Rognoni sul Referendum occorre comprare i giornali. Mentre i soldi del canone che i cittadini già pagano automaticamente finiscono in sprechi, repliche, privilegi ad agenti, società esterne, conduttori“.

error: Content is protected !!