Crea sito

Renzi sostiene lavoratori spettacolo: “Al cinema e a teatro non si muore. S’impara a vivere meglio”

renzi sostiene i lavoratori dello spettacolo al cinema e a teatro non si muore s'impara a vivere meglio

Matteo Renzi si schiera a sostegno dei lavoratori dello spettacolo, colpiti dalle misure restrittive del nuovo Dpcm. Parallelamente a una petizione indetta da Italia Viva per tenere aperti i luoghi di chiusura, il leader del partito nella sua enews torna sull’argomento, chiamando in causa il Ministro Franceschini.

Matteo Renzi: “Affrontare la pandemia è un dovere di tutti. Ma bisogna farlo senza cedere alla paura”.

“Mi ha colpito” sono le parole di Matteo Renzi, “che proprio il ministro della Cultura abbia giustificato la chiusura dicendo che dobbiamo salvare vite umane. Io dico che certo, è vero, vogliamo salvare vite
umane. Ma basta essere andati al cinema o al teatro, in queste settimane, per capire che non sono posti dove si rischia di morire, ma dove – anzi – si impara a vivere meglio. Affrontare la pandemia è un
dovere di tutti. Ma bisogna farlo senza cedere alla paura”.

L’appello di Michele Anzaldi

Al Ministro Franceschini si era anche rivolto il Segretario della Vigilanza Rai Michele Anzaldi, sempre in forza a Italia Viva, invitandolo a raccogliere l’appello di Monica Guerritore. E imporre al Servizio Pubblico Radiotelevisivo la trasmissione di spettacoli teatrali a orari accessibili a tutti. Un appello, al pari di tanti altri, finora rimasto inascoltato da parte della Rai.

  

error: Content is protected !!