Crea sito

Salvini è sempre in Tv. Anzaldi: “Spettacolo indecente pagato dai cittadini”

Tv anzaldi Matteo Salvini Marcello Foa Leonardo Foa Tg Rai Michele Anzaldi
Matteo Salvini e il Presidente Rai Marcello Foa

Matteo Salvini non regnerà più alle Urne, ma continua a imperare in Tv. Rai, Mediaset, La7 ospitano a ogni ora il leader del Carroccio, che salta da un salotto televisivo all’altro sette giorni su sette. Una “sovraesposizione mediatica” che, come scrive La Notizia, è divenuta una “assuefazione” che non porta più i risultati di un tempo. Eppure, lui è sempre lì, presenza immancabile nei talk show e nei notiziari. Specie quelli Rai.

Le dichiarazioni dell’On. Anzaldi

L’onnipresenza di Salvini nei Tg di Stato viene ancora una volta stigmatizzata dal Segretario della Commissione di Vigilanza Rai Michele Anzaldi (Iv), che su Facebook scrive:

L’abnorme spazio che le tv danno a Matteo Salvini, in particolare i tg Rai, conferma l’urgenza di quanto sostengo ormai da mesi: la maggioranza ha il dovere di mettere seriamente mano alla Rai, i cui vertici rappresentano un’eredità avvelenata del governo gialloverde”.

E ancora:

Dopo lo stop a Quota 100, dopo l’abolizione dei Decreti Salvini sull’immigrazione, ora bisogna occuparsi del servizio pubblico, gettato dal precedente governo al livello più basso della sua storia.
La multa senza precedenti decisa dall’Agcom, la violazione continua del pluralismo, la disinformazione e la vera e propria censura delle notizie non possono continuare a lasciare indifferenti coloro che nella maggioranza hanno davvero a cuore la correttezza dell’informazione.

L’On. Anzaldi chiama quindi all’azione la politica.

“Urgente intervenire sia con una riforma in vista della nomina dei nuovi vertici la prossima primavera, sia con un intervento immediato sull’attuale governance che vede ancora Foa a presiedere il Cda, imposto con una forzatura proprio da Salvini dopo che alla prima votazione in Vigilanza era stato bocciato e la ripetizione del voto presentava evidenti profili di illegittimità confermati da autorevoli giuristi.

Lo status quo in Rai va bene a tutti

Domandandosi ancora una volta “perché l’accesso agli atti sulle schede che la maggioranza ha chiesto in Vigilanza è ancora fermo” e “perché sulla Rai finora non si è fatto nulla”, il Segretario Anzaldi fa riferimento a un articolo del Fatto Quotidiano anch’esso dedicato all’incombente presenza di Salvini in televisione.

“Penso anche al Fatto Quotidiano, che periodicamente pubblica in prima pagina le tabelle Agcom con l’occupazione di Salvini nei tg (oggi addirittura nella prima pagina su TeleSalvini) e il cui direttore risulta particolarmente ascoltato a Palazzo Chigi.

Perché Travaglio non chiede a Conte di sostituire Foa e dare un vero presidente di garanzia al servizio pubblico? Forse perché a tutti va bene così? Forse perché tutti in fondo si accontentano di un’intervista, di un vicedirettore, di un’ospitata? Questo spettacolo indecente, però, lo pagano i cittadini con il canone.

error: Content is protected !!