Crea sito

Sbando Rai. Cancellato da RaiScuola lo speciale su Giovanni Falcone

RaiScuola Giovanni Falcone Sonia Bongiovanni
Sonia Bongiovanni, leader del movimento Our Voice

Che fine hanno fatto gli speciali di RaiScuola?

Lo sbando della Rai è ormai incontrollabile e incontrollato. L’ultimo inspiegabile evento vede svanire dal sito di RaiScuola (e da RaiPlay) la serie degli speciali del 2019, fra i quali uno realizzato dai giovani studenti dell’I.T.T.S. A. Volta di Perugia in collaborazione con la Fondazione Falcone, e dedicato per l’appunto al magistrato Giovanni Falcone assassinato dalla mafia a Capaci nel 1992. Le anteprime di Sulle orme di Giovanni, questo il titolo del documento in questione, e degli altri speciali di RaiScuola del 2019 sono disseminate un po’ ovunque in rete, ma il link sul sito di RaiPlay come evidenziato dallo screenshot qui sotto – risulta cancellato.

RaiScuola Giovanni Falcone

Il movimento Our Voice

Il sito www.antimafia2000.it evidenzia come, nello speciale in questione, fosse presente “un emozionante video del movimento Our Voice sulla strage di Capaci e sulla Trattativa Stato-Mafia. Protagonista del video è la leader del gruppo Sonia Bongiovanni nei panni di un’Italia metaforicamente martoriata dalle bombe di mafia, dal cancro della corruzione e della collusione”.

Grave errore che nuoce alle giovani generazioni

E ancora: “Una denuncia potente che, insieme a tutto il resto dello speciale, forniva al giovane pubblico di Rai Scuola uno squarcio di conoscenza e cultura imprescindibile di storia del nostro Paese. È veramente un grave errore che le giovani generazioni, quelle che il giudice Paolo Borsellino descriveva come le uniche in grado di sconfiggere la mafia, non possano accedere a speciali come questo. Per quale motivo, viene da chiedersi, questo e gli altri speciali non sono più disponibili? E perché la Rai non ha provveduto al loro ripristino, specie di quello riguardante la strage di Capaci dove Our Voice denuncia il sistema criminale in Italia?”.

La Rai chiarisca

Antimafia2000 conclude: “Noi giovani cittadini dobbiamo informarci riguardo la storia del nostro paese e i segreti che nasconde per denunciarli attraverso mezzi come l’arte”, diceva Sonia Bongiovanni nel filmato. Ma come possono i giovani informarsi se uno dei principali canali televisivi a loro dedicati non si cura della sparizione inspiegabile di un contenuto culturale come questo? Attendiamo chiarimenti”. Li attendiamo anche noi.

error: Content is protected !!