Crea sito

Tg1 censura Giulia Bongiorno. Anzaldi: “Informazione o difesa a oltranza di Grillo?”

Di poche ore fa la nostra intervista al Segretario della Commissione di Vigilanza Rai Michele Anzaldi in merito allo stralcio – da parte del Tg1 nell’edizione delle 20.00 di ieri, 19 aprile 2021 – della frase più controversa dal video di Beppe Grillo inerente alla vicenda del figlio Ciro accusato di stupro.

Di poco fa, invece, la nuova censura da parte del notiziario di Rai1 diretto da Giuseppe Carboni in quota M5s, che ha evitato di dare la notizia della decisione di Giulia Bongiorno (legale della ragazza che ha denunciato Ciro Grillo e gli amici per violenza sessuale) di portare in Procura il video del leader del M5s come prova a carico degli imputati. La dichiarazione integrale dell’avvocato Bongiorno è stata rilasciata dalla diretta interessata nel programma L’Aria che tira condotto da Myrta Merlino su La7 (qui il video con le spiegazioni della legale riguardo alla sua scelta).

Sempre l’On. Michele Anzaldi commenta così sui suoi profili social: “Il Tg1 ha censurato Giulia Bongiorno, avvocato della ragazza che ha denunciato il presunto stupro nella villa di Grillo, mentre ha dato spazio alla moglie del comico che difende il figlio accusato. Al Tg1 delle 13.30 nessuno spazio alla dichiarazione della Bongiorno delle 13.20 (“Porteremo il video di Grillo in Procura”), mentre ha avuto ampio spazio il commento di Parvin Tadjik su Facebook“.

“Questa è informazione da servizio pubblico? Il Tg1 fa informazione o fa il difensore a tutti i costi del leader del Movimento 5 stelle? Possibile che nessuno in redazione e in azienda abbia nulla da dire? Occorre nominare al più presto il nuovo Cda e riportare informazione e pluralismo in Rai“.

error: Content is protected !!