Crea sito

U-Mask ritirate dal mercato. Anzaldi: “Grande contributo di Striscia la Notizia”

A seguito dell’inchiesta di Moreno Morello di Striscia la Notizia sulle U-Mask, il Ministero della Salute ha infine disposto lo stop alla vendita delle mascherine distribuite in 121 Paesi. Precisamente, il Ministero ha imposto “il divieto di immissione in commercio del dispositivo medico U-Mask Model 2” e “l’adozione della misura del ritiro del medesimo prodotto” dal mercato.

La decisione è stata presa dopo che i carabinieri dei Nas di Trento hanno segnalato che le U-Mask erano state testate da un laboratorio privo di autorizzazione. La Procura di Milano sta ancora indagando per frode nell’esercizio del commercio. Il Tg satirico di Antonio Ricci ha iniziato a occuparsi a dicembre 2020 della vicenda U-Mask, mascherina le cui prestazioni sono paragonate dall’azienda che la produce a quelle di dispositivi di protezione individuale (FFP2 o FFP3), ma che avrebbe in realtà una capacità di filtrazione sotto la soglia prevista per legge e inferiore anche a quella di una comune chirurgica da 50 centesimi.

Il Segretario della Commissione di Vigilanza Rai Michele Anzaldi (Iv) ha commentato su Twitter: “Complimenti a Striscia la Notizia: grazie alle sue inchieste e’ stata rivelata la pericolosità delle mascherine U-Mask, fino al divieto di vendita. Conferma del grande contributo che dà Striscia all’informazione, Ordine giornalisti riconosca ottimo lavoro fatto da non giornalisti”.

error: Content is protected !!