Crea sito

Film Tv mercoledì 3 marzo: Edward mani di forbice, The Company Men, Django Unchained

Film Tv mercoledì 3 marzo 2021. Oggi abbiamo scelto per voi Edward mani di forbice di Tim Burton, The Company Men di John Wells, Django Unchained di Quentin Tarantino.

Rai Movie (canale 24) 21.10

Johnny Depp e Winona Ryder in una scena di Edward mani di forbice

Edward mani di forbice (Edward Scissorhands, fantasy, USA, 1990) regia di Tim Burton. Con Johnny Depp, Winona Ryder, Dianne West, Vincent Price

Un vecchio scienziato (Price) muore prima di essere riuscito ad attaccare alla sua meravigliosa creatura tecno-umana le mani, che sostituisce con delle strane forbici. La creatura, che ha le fattezze di un giovanotto (Depp) e vive in un castello, viene adottata da una famiglia-tipo americana. Si trasferisce così in un sobborgo cittadino dove fa esperienza dell’infelicità: accettato all’inizio, la sua diversità scatena presto l’odio dei vicini. Nonostante proprio quelle sue “strane” mani si fossero rivelate utili alla collettività.

Johnny Depp in un’altra scena del film

Scritto da Tim Burton insieme a Caroline Thompson, Edward mani di forbice è un’originale favola, fatta di tenerezza e crudeltà, sui temi della diversità e della difficoltà nel diventare adulti. «Il talento grafico di Burton (il quartiere residenziale di pistacchio e caramello, l’assurdo e minaccioso castello, Edward che con le sue cesoie tosa i cani e modella cespugli) è al servizio di un universo intensamente “poetico”» (Morandini). Grazie anche alla fotografia di Stefan Czapsky. Qui il trailer

Paramount Network (canale 27) 21.10

The Company Men (drammatico, USA, 2010) regia di John Wells. Con Ben Affleck, Kevin Costner, Tommy Lee Jones, Maria Bello, Chris Cooper

Bobby Walker (Affleck) è un manager della GTX, una florida società per azioni che è cresciuta negli anni, diversificando le sue attività, grazie anche al suo lavoro.  Che lo ha reso a soli trentasette anni un’incarnazione del sogno americano. Bobby ha una moglie, due figli e una vita agiata che gli permette di giocare a golf e di guidare una Porsche. Tuttavia un bel giorno, senza che ve ne fosse una reale necessità, l’azienda decide di chiudere alcune sue attività e di licenziare migliaia di dipendenti, tra cui Bob. Stessa sorte tocca di lì a poco anche al collega Phil Woodward (Cooper), uno dei manager che avevano visto nascere l’azienda quando era ancora impegnata nella cantieristica navale. Con la differenza che Bobby e Phil hanno più di vent’anni di differenza d’età. E se Bobby può prendere in considerazione la possibilità di un nuovo lavoro di pari prestigio (con tutte le incertezze che la ricerca comporta), per Phil il mercato del lavoro non offre più nulla, data l’età. Stessa prospettiva per Gene McClary (Lee Jones), il co-fondatore della società che, ormai in minoranza azionaria, si trova a non poter più aiutare i colleghi. E ad aver serie difficoltà a mantenere la sua posizione.

Ben Affleck è Bobby Walker in The Company Men

L’esordio alla regia di John Wells, già produttore e sceneggiatore di serie televisive, affronta un tema quanto mai attuale (peraltro acuito dall’imprevedibile pandemia): la crisi economica. Vista dalla classe dirigente che ne resta vittima. In un film “a tesi”, che è un’eccezione nella produzione hollywoodiana (presentato al Sundance Film Festival 2010 non è poi mai stato distribuito). Soprattutto perché mette in immagini l’utopia di un capitalismo umanitario che persegue i valori antichi di un’America protestante: lavoro, austerità, rispetto per le persone, ottimismo di un futuro non legato solo al profitto (Morandini). Il cast “importante” riesce a ben rendere l’umanità dei personaggi (e la verità della situazione).  Bella anche la fotografia di Roger Deakins. Qui il trailer originale

Rai 4 (canale 21) 21.20

Jamie Foxx e Leonardo Di Caprio in una scena di Django Unchained

Django Unchained (western, USA, 2016) regia di Quentin Tarantino. Con Jamie Foxx, Christoph Waltz, Leonardo Di Caprio, Samuel L. Jackson, Kerry WashingtonFranco Nero

Texas, 1858, due anni prima della Guerra di Secessione. Il cacciatore di taglie tedesco King Schultz (Waltz), ex dentista, libera lo schiavo nero Django (Foxx) perché lo aiuti a identificare tre ricercati. Quindi gli insegna la sua arte e ne fa il suo socio, aiutandolo a rintracciare la moglie Broomhilda (Washington). La donna è schiava del sadico latifondista Calvin Candie (Di Caprio), che organizza combattimenti all’ultimo sangue fra schiavi. King e Django si fingono interessati ai combattimenti per infiltrarsi nella proprietà dello schiavista e liberare Broomhilda. Ma il fido maggiordomo di Candie, il nero e razzista Stephen (Jackson), fiuta l’inganno.

Dietro l’operazione di facciata dell’omaggio agli “Spaghetti Western”, con tanto di cameo del Django originale Franco Nero, Tarantino mira a raccontare gli scheletri nell’armadio della storia americana. Film politico, acuto, spassoso che strizza l’occhio anche alla Saga dei Nibelunghi. Candidato a Cinque premi Oscar, fra cui al Miglior Film, vide assegnare la statuetta a Waltz come Miglior Attore Non Protagonista e a Tarantino per la Miglior Sceneggiatura Originale. Di Caprio una volta tanto nei panni del – convincente – cattivo della situazione. Qui il trailer.

Segnaliamo inoltre:

Birth – Io sono Sean (2004, regia di Jonathan Glazer) su Iris alle 12.05, trailer                      

Superman 2 (1980, regia di Richard Lester) su Iris alle 14.20, trailer originale                                        

Chiamami aquila (1981, regia di Michael Apted) su Iris alle 16.55, una scena

Dopo mezzanotte (2004, regia di Davide Ferrario) su Cine34 alle 19.15 trailer

American Pastoral (2016, regia di Ewan McGregor) su Iris alle 21.00, trailer       

Coco Chanel (2008, regia di Christian Duguay) su RaiPremium alle 21.20, trailer

Halloween (2018, regia di David Gordon Green) su Italia1 alle 21.20, trailer

Volver (2006, regia di Pedro Almodóvar) su Iris alle 23.20, trailer

Troy (2004, regia di Wolfgang Petersen) sul 20 alle 23.20, trailer

Il camorrista (1986, regia di Giuseppe Tornatore) su Rete4 alle 0.05, trailer

Fiore (2016, regia di Claudio Giovannesi) su Rai2 alle 0.30, trailer

Il rompiscatole (1996, regia di Ben Stiller) su RaiMovie alle 1.15, una scena

Programmazione odierna in pay-tv:

Sky

Fox

Mediaset Premium

Discovery Channel

Fonti

FilmTv ©1993-2021 Tiche Italia s.r.l.

Paolo Mereghetti, Il Mereghetti. Dizionario dei film 2021 © 2020 by Paolo Mereghetti, Baldini+Castoldi s.r.l., Milano

Laura, Luisa e Morando Morandini, il Morandini su www.mymovies.it

error: Content is protected !!