Crea sito

Ascolti Tv. Neanche Draghi salva Sette Storie. Male il daytime di Rai1

ascolti tv Maggioni Sette Storie
Monica Maggioni conduce Sette Storie su Rai1

Gli ascolti Tv e i dati Auditel di lunedì 8 febbraio 2021 vedono Sette Storie di Monica Maggioni in seconda serata su Rai1 assestarsi sulla solita monocifra, malgrado il preziosissimo traino della fiction Il commissario Ricciardi con Lino Guanciale in prime time.

La serie poliziesca – ancora eredità di Eleonora “Tinny” Andreatta fuggita a Netflix – conquista infatti il 23% di share con 5.500.000 spettatori, mentre Sette Storie precipita al 9.6% con 1 milione e duecentomila individui all’ascolto. Da segnalare che il talk della Maggioni parte – caso unico nella Storia – senza lo stacco pubblicitario, per agevolarne – invano – gli ascolti, talché pare – almeno così ci dicono da Viale Mazzini – che RaiPubblicità stia protestando con un certo fervore. In studio il prezzemolino Marcello Sorgi, pagatissimo consulente del programma, a parlare di Mario Draghi, e a seguire un reportage tra i profughi dei Balcani già realizzato in uno speciale del Tg1, per giunta molto interessante, e da altri programmi. Purtroppo, per quanto riguarda gli ascolti del programma, “l’effetto Draghi” non si è visto. Quanto costa Sette Storie alla Rai rispetto ai ricavi, visto che l’azienda deve rinunciare anche allo slot pubblicitario che lo precede? Sarebbe il caso di scoprirlo.

Nel pomeriggio, Barbara D’Urso vince ancora con Pomeriggio Cinque contro La Vita in Diretta di Alberto Matano su Rai1 (l’unico slot in cui Barbarella prevale ancora, c’è da riflettere), e in fascia mattutina Mattino Cinque con Federica Panicucci e Francesco Vecchi predomina ancora una volta su UnoMattina con la coppia Monica Giandotti-Marco Frittella e su Storie Italiane condotto da Eleonora Daniele.

Su Rai3, sempre al mattino, Mi Manda Raitre con la coppia Lidia Galeazzo-Federico Ruffo si ferma al 5.9% con 366.000 spettatori, malgrado il traino di Agorà di Luisella Costamagna che si assesta all’8.9% con 576.000 spettatori (a conti fatti risultati neanche troppo eclatanti, visto il delicato momento istituzionale). L’anno scorso, lunedì 10 febbraio 2020, il talk condotto da Serena Bortone (senza rivolgimenti politici) totalizzava 509.000 spettatori con l’8.3% di share, e Mi Manda RaiTre con Salvo Sottile raggiungeva 487.000 spettatori con il 7.9%. 

error: Content is protected !!