Crea sito

Casalino egemone in Rai. Anzaldi: “Risposta Viale Mazzini imbarazzante, Vigilanza presa in giro”

Casalino Costamagna Rai
Rocco Casalino ospite di Luisella Costamagna ad Agorà su Rai3

L’egemonia di Rocco Casalino nei programmi Rai, immediatamente dopo la fine del suo incarico di portavoce dell’ex Presidente del Consiglio Giuseppe Conte, era stata notata dai più con reazioni interrogative. E a ragione: conteggiate dall’AgCom in una classifica dei politici più presenti nelle trasmissioni del Servizio Pubblico, le partecipazioni dell’ex gieffino sulla Tv pubblica lo vedevano secondo in video solo al Premier Mario Draghi, che lo superava solo d’un soffio.

Il Segretario della Commissione di Vigilanza Rai MIchele Anzaldi (Iv) aveva ovviamente eccepito sui dati domandando ancora una volta a quale titolo Casalino fosse onnipresente nella Tv di Stato, e Fratelli d’Italia – attraverso i suoi esponenti in Commissione Daniela Santanchè e Federico Mollicone – aveva presentato un’interrogazione che chiedeva conto dello strabordante spazio dato all’ex portavoce di Conte nelle settimane di insediamento del governo Draghi.

Interrogazione alla quale la Rai ha risposto, secondo l’On. Anzaldi, in maniera “imbarazzante e indecente”. Scrive egli su Facebook riguardo alla replica di Viale Mazzini: “Una vera presa in giro per tutta la commissione di Vigilanza, quella risposta al quesito di Fdi sembra scritta da Casalino in persona. Il presidente Barachini e l’amministratore delegato Salini avviino un’immediata verifica e dicano chi è il responsabile di un testo del genere: è inaccettabile rispondere con argomentazioni talmente risibili ad un atto ufficiale del Parlamento, argomentazioni peraltro già smentite dall’Agcom“.

E ancora: “La Rai spiega che l’enorme spazio dato a Casalino sarebbe stato dettato da presunti motivi di ‘cronaca’, perché Casalino ‘avrebbe potuto raccontare al pubblico eventi curiosi e sconosciuti’ (ma non se ne ricorda nessuno) e per motivi ‘di costume’, perché l’autobiografia di Casalino rappresentava un’opera imperdibile per il pubblico. Una versione davvero imbarazzante, smentita completamente dall’Agcom, che ha conteggiato il tempo di Casalino nello spazio dato al Movimento 5 stelle, quindi un tempo totalmente politico, né di cronaca né tanto meno di costume come vuol far credere la Rai. Anche perché in quelle ore e ore di interviste Casalino ha semplicemente continuato a fare propaganda a Conte, proprio nei giorni in cui si insediava il presidente Draghi”.

Frattanto, questa sera, 27 aprile 2021 Rocco Casalino sarà intervistato – una volta tanto non dalla Rai bensì dalle Iene su Italia1 – riguardo al video di Beppe Grillo.

error: Content is protected !!