Crea sito

Film Tv 18 novembre con Salvatores, Wertmüller, Burton, Virzì

Film Tv 18 novembre 2020, ecco i film che abbiamo scelto per la serata di mercoledì. Mediterraneo di Gabriele Salvatores. Travolti da un insolito destino nell’azzurro mare d’agosto di Lina Wertmüller. Dark shadows di Tim Burton. My name is Tanino di Paolo Virzì.

Iris (Canale 22), 21.00

mediterraneo gabriele salvatores stasera in tv oscar miglior film straniero film tv 18 novembre 2020
Il cast di Mediterraneo

Mediterraneo (1991) di Gabriele Salvatores. Con Diego Abatantuono, Claudio Bisio, Claudio Bigagli, Gigio Alberti, Giuseppe Cederna, Antonio Catania

1941, Seconda Guerra Mondiale. Un gruppo di soldati italiani viene inviato su un’idilliaca isola greca per stabilirvi un presidio militare. Ben presto, complici l’isolamento geografico, l’apparente solitudine del luogo e l’impossibilità di comunicare con il comando per via della radio fuori uso, i soldati dimenticano il loro scopo e intraprendono attività del tutto estranee alla guerra, familiarizzando con la popolazione. Che, composta solo di vecchi, donne e bambini sfuggiti alla deportazione inflitta dai tedeschi ai maschi adulti, esce dai propri nascondigli e si rianima con i nuovi arrivati di una ritrovata vitalità. Ma l’idillio può durare quando le notizie sulle sorti del conflitto giungono prepotentemente a guastare la quiete dell’isola?

Fate l’amore non fate la guerra

Oscar per il Miglior Film Straniero che, in inglese stentato, Salvatores accettò durante la cerimonia a Los Angeles invitando a “fare l’amore e non fare la guerra”. Questo motto è la colonna portante del suo film girato sull’isola greca di Castellorizo, che ebbe molto successo anche all’estero e che è dedicato “a tutti coloro che sono in fuga”. Abatantuono, dalle ceneri del “terrunciello” anni Ottanta risorto attore impegnato, guida un affiatato gruppo di interpreti all’epoca agli esordi poi divenuti importanti caratteristi del cinema italiano. Ultimo capitolo della “trilogia generazionale” del regista dopo Marrakesh Express e Turné. Qui il trailer.

Iris (Canale 22), 23.15

Film tv mercoledì 18 novembre 2020 Travolti da un insolito destino nell'azzurro mare d'agosto trama Lina Wertmüller, Mariangela Melato, Giancarlo Giannini
La locandina di Travolti da un insolito destino nell’azzurro mare d’agosto

Travolti da un insolito destino nell’azzurro mare d’agosto (1974) di Lina Wertmüller. Con Giancarlo Giannini, Mariangela Melato, Eros Pagni, Riccardo Salvino

Lo yacht di un industriale milanese (Salvino) fa vela al largo della Sardegna. Sul lussuoso natante si godono la navigazione i ricchi amici del proprietario, e sua moglie Raffaella Pavone Lanzetti (Melato) la più snob di tutti. Sua vittima prediletta, il rude marinaio siciliano comunista Gennarino Carunchio (Giannini), che mal tollera i soprusi e il disprezzo della borghese. Quando lui e la viziata signora saranno travolti da un insolito destino nell’azzurro mare d’agosto, e finiranno naufraghi su un’isoletta deserta, Gennarino avrà la sua rivincita sociale. Ma via via il rapporto fra i due evolverà in maniera inaspettata.

“Una versione farsesca ed esilarante dell’homo homini lupus (anche se qui uno dei due è donna), occasione per prendere sonoramente in giro il mondo dei nuovi ricchi, ignoranti e presuntuosi, perfettamente sintetizzato nell’epiteto che Giannini indirizza a una Melato mai così sexy: «bottana industriale»” (Paolo Mereghetti). Modello per la parlata della Melato fu la moglie di Francesco Rosi, Giancarla Mandelli. Rifatto malamente con relativo flop colossale da Madonna e Adriano Giannini nel 2002 con il titolo Swept Away. Qui un frammento della vendetta di Gennarino.

Italia1, 24.00

Michelle Pfeiffer in Dark Shadows

Dark Shadows (2012) di Tim Burton. Con Johnny Depp, Michelle Pfeiffer, Helena Bonham Carter, Eva Green

Alla fine del Settecento il ricco e prepotente Barnabas Collins (Depp), figlio di una coppia di inglesi immigrati negli Stati Uniti, viene trasformato dalla strega Angelique (Green) in un vampiro e seppellito. Due secoli più tardi, nel 1972, uscito dalla bara, si mette alla ricerca dei suoi discendenti.

Tratto dall’omonima serie televisiva cult in onda dal 1966 al 1971 negli Usa. “Mai come questa volta ci troviamo in un mondo popolato di creature simili tra loro, almeno apparentemente. Per ragioni diverse (l’età ingrata, il vizio dell’alcol, la capacità di vedere i fantasmi o la natura vampiresca) i Collins e i loro entourage sono tutti strani, chi più chi meno. Lo sono e basta, come i componenti della famiglia Addams. Ma all’interno di questo mondo e di quest’epoca in cui la bizzarria è quasi la normalità, Burton opera i distinguo che fanno battere il cuore al suo film: perché non tutti i mostri sono uguali e non tutti sono mostri allo stesso modo” (Marianna Cappi). Qui il trailer.

Cine34 (Canale 34), 00.55

Film Tv mercoledì 18 novembre My name is Tanino
Corrado Fortuna in My name is Tanino

My name is Tanino (2002) di Paolo Virzì. Con Corrado Fortuna, Rachel McAdams, Frank Crudele, Jessica De Marco, Mary Long

Gaetano Mendolia detto Tanino (Fortuna), ventenne trapanese di belle speranze e facile agli entusiasmi, incontra Sally (McAdams), una ragazza americana in vacanza in Sicilia, e se ne innamora. Quando la giovane torna in patria, Tanino, affascinato dal sogno americano e desideroso di rivederla, decide di partire per gli Stati Uniti con la scusa di riportarle una videocamera dimenticata. Ma una volta arrivato a destinazione, dopo una serie di avventure poco piacevoli, si rende conto che la realtà non è esattamente come se la immaginava.

“La scoperta dell’America di Tanino è una scoperta agrodolce. Picaresca e buffa, tenera e malinconica. Più che un viaggio è un ciondolare. E un incespicane festoso, sbadato e inconsapevole come lo scivolare e baloccarsi con il vocabolario e con la grammatica della lingua inglese. Come altri indimenticabili caratteri della commedia italiana storica, Tanino parte per mondi lontani ed esotici come se andasse a una gita fuori delle mura del proprio villaggio” (Enrico Magrelli). Qui il trailer.

error: Content is protected !!