Crea sito

M5s: per la comunicazione, Crimi sceglie società della “Casta”

m5s per la comunicazione crimi sceglie società della casta
Vito Crimi, capo politico ad interim del M5s

M5s: per la comunicazione, Crimi sceglie una società legata alla Casta. Lo apprendiamo in un articolo di Luca Roberto sul Foglio. Che illustra come il capo politico grillino ad interim Vito Crimi si sia rivolto alla Comin & Partners per una consulenza relativa agli Stati Generali. “Rottamando” in un sol colpo Rocco Casalino e Roberto Casaleggio.

Addio, dunque, alla comunicazione “fatta in casa” dalla Casaleggio & Associati e dal potente portavoce del Premier Conte. E lontanissimi i tempi in cui i vari meet-up (da tempo smantellati per ordini dall’alto) si organizzavano per sostenere anche dal punto di vista comunicativo le manifestazioni grilline. Parliamo per esempio della task force eventi allestita da Roberta Lombardi a Roma qualche anno fa.

Ora, Crimi per gli Stati Generali si affida addirittura alla Comin & Partners, che fra i suoi clienti conta un gran numero di multinazionali e banche, una volta viste come la peste in casa M5s.

L’ennesimo passo avanti sulla strada della completa “istituzionalizzazione” del M5s, nonché quello che a molti appare un chiaro segnale di una sempre più profonda lacerazione interna. Con almeno due fazioni in lotta fratricida tra loro. Oscillanti come un fatidico pendolo che sarebbe piaciuto a Edgar Allan Poe tra l’anima “movimentista” e l’anelito “istituzionale” (che è quello che garantisce anche le poltrone). La scelta di una società qual è la Comin & Partners va smaccatamente nel secondo senso.

error: Content is protected !!