Crea sito

Mi Manda Rai3 Estate, le repliche pre-covid fanno disinformazione. Anzaldi: “Insulto ai cittadini”

Mi manda Rai3 Michele Anzaldi
Salvo Sottile

Mi Manda Rai3 Estate trasmette repliche del 2019 parlando di voli e spostamenti ora vietati. Anzaldi: “Presenterò interrogazione parlamentare”

Rai3 allo sbando. La rete diretta da Franco Di Mare sta mandando in onda, durante la bella stagione, le repliche di Mi Manda Rai3 Estate. E fin qui non vi sarebbe nulla di male.

Peccato però che tali repliche siano del periodo pre-covid, e precisamente del 2019, quando vivevamo a tutti gli effetti in un altro mondo. Specie per quanto riguarda gli spostamenti in aereo e i voli internazionali.

Il Segretario della Vigilanza Rai Michele Anzaldi, su Facebook, denuncia al riguardo: “Indovinate cosa hanno avuto il coraggio di propinare ai poveri telespettatori di Agosto bloccati in casa?”.

“La Replica di Mi manda Rai 3 Estate. Una trasmissione del 2019 che parla di vacanze, di come prenotare i voli low cost, di dove andare, di cosa fare, e tante altre cose di altri tempi.”

“Tutto questo in onda oggi alle 10:50 su Rai 3. E senza neanche una scritta in sovrimpressione che avvertisse il telespettatore. Una sciatteria inqualificabile, la Rai in piena emergenza Covid, fa disinformazione o peggio.

“E pensare che solo ieri il Segretario del Pd Zingaretti aveva fatto un appello alla responsabilità poichè vi è il rischio concreto di un ritorno indietro nella lotta alla pandemia. Un vero insulto all’informazione e soprattutto ai cittadini ai quali viene “estorto” il canone.”

“E’ veramente incredibile” scrive ancora l’On. Anzaldi, “quello che la ricchissima Rai, offre o meglio “rifila” ai suoi involontari abbonati. Io presenterò sul fatto un’interrogazione parlamentare. Ma forse sarebbe più opportuna una riflessione seria del Governo per capire se è ancora giusto obbligare gli Italiani a versare il canone per questi prodotti“.

Mi Manda Rai3, ricordiamo, è reduce dalle polemiche relative al siluramento di Salvo Sottile a favore di Lidia Galeazzo e Federico Ruffo. Una decisione di Franco Di Mare – noi ne parlammo qui – che ha tenuto banco per molti giorni sulla stampa, specie dopo la presa di posizione di molte associazioni di categoria schieratesi dalla parte di Sottile.

Sottile che, protagonista delle suddette repliche, continua comunque a portare un ottimo share alla rete risollevandole gli ascolti mattutini. Un corto circuito continuo, insomma.

error: Content is protected !!