Crea sito

Radio Radicale. Anzaldi: “Non sottostare a veto di M5s in crisi”

Radio Radicale Anzaldi M5s

Se fosse vero che l’emendamento al Milleproroghe per Radio Radicale è stato accantonato per un veto politico del Movimento 5 stelle, saremmo di fronte ad un atto grave contro l’informazione e un suo presidio storico” dichiara il Deputato Michele Anzaldi (Iv) Segretario della Commissione di Vigilanza Rai e primo firmatario dell’emendamento Milleproroghe.

E precisa: “È necessario confermare la continuità di servizio per Radio Radicale e su questo c’è ampia maggioranza in Parlamento. Non saranno i veti di un partito ormai ampiamente in minoranza nella compagine di governo, come certificato dal voto di ieri, a mettere il bavaglio all’informazione. Radio Radicale non solo è archivio e memoria storica delle istituzioni, ma è servizio pubblico, elemento di quella trasparenza un tempo tanto invocata proprio dai 5stelle.

Per aggrapparsi a un’ideologia che si sta dissolvendo cercano di cancellare un’informazione plurale, costituzionalmente sancita e di cui i cittadini hanno diritto, calpestano la storia dell’informazione parlamentare e mettono a rischio posti di lavoro. Ancora qualcuno vuole andare dietro la crociata ideologica di Crimi?”.

L’Onorevole Anzaldi conclude poi: “Chiederò che l’emendamento venga messo in votazione in Aula, affinché tutte le forze possano esprimersi senza sottostare ai veti di un partito in crisi alla ricerca di un ultimo vessillo da sventolare”.

error: Content is protected !!