Crea sito

Rai. Anzaldi: “Perché Camere continuano a ritardare nomina nuovo CdA?”

rai anzaldi vertici
Fabrizio Salini e Marcello Foa

Da fonti del Senato, l’Adnkronos apprende che sono state avviate le procedure per la raccolta delle candidature per il rinnovo del Consiglio d’Amministrazione Rai, il cui bando dovrebbe essere pubblicato entro la fine del mese di marzo.

La notizia ha suscitato la reazione del Segretario della Commissione di Vigilanza Rai Michele Anzaldi che da mesi sta sollecitando le Camere al riguardo. “E’ positivo” – scrive su Facebook – “che la presidenza del Senato, seppur con 15 giorni di ritardo, abbia finalmente annunciato di voler avviare la procedura per la nomina del nuovo Cda Rai, ma finora non è stato ancora fatto nulla e dal comunicato del Senato sembra che si vogliano perdere altri 15 giorni. Un ritardo che di fatto impedirà al prossimo Cda di decidere i palinsesti che partiranno ad autunno 2021. Perché le Camere continuano a perdere tempo?”.

“L’annuncio che arriva – prosegue Anzaldi – dalla presidente Casellati, infatti, appare contraddittorio: la procedura si avvia con la pubblicazione sul sito del Senato dell’avviso per la selezione dei consiglieri di nomina parlamentare, ma questa pubblicazione ad oggi non è ancora avvenuta e addirittura viene annunciato che avverrà a fine marzo. Perché? Davvero si vogliono sprecare ancora altri giorni preziosi? Dalla pubblicazione degli avvisi devono trascorrere almeno 30 giorni durante i quali è possibile presentare le candidature. Solo dopo le Camere potranno votare i consiglieri di propria competenza. Se questa votazione non avverrà entro metà maggio, i nuovi palinsesti verranno decisi dal Cda scaduto”.

error: Content is protected !!