Crea sito

Sanremo 2021. Franceschini gela il Festival. “Pubblico quando lo consentiranno le norme”

Sanremo 2021

Mentre si attende per oggi, 28 gennaio 2021, il CdA Rai nel quale i Consiglieri, l’Ad Salini e il Presidente Foa dovranno occuparsi del punto dolente del Festival di Sanremo 2021, e della sua realizzazione in sicurezza, ecco che il Ministro dei Beni Culturali Dario Franceschini, con un tweet, spariglia le carte, sulla scia delle dichiarazioni di ieri del Ministro della Salute Roberto Speranza.

Il Teatro Ariston di Sanremo è un teatro come tutti gli altri e quindi, come ha chiarito ieri il ministro Roberto Speranza, il pubblico, pagante, gratuito o di figuranti, potrà tornare solo quando le norme lo consentiranno per tutti i teatri e cinema. Speriamo il prima possibile” tuona il Ministro Franceschini.

A parte l’infelice tempistica istituzionale (non poteva chiarirlo prima?), questa è l’ennesima tegola che cade sulla kermesse. Kermesse che la Rai – prevedendo d’incassare 40 milioni di euro in pubblicità – intende realizzare a tutti i costi, spesso lasciando pensare che ignori l’emergenza Covid-19 ancora rampante nelnostro Paese. A tutto questo si somma la smania di protagonismo di divi, divetti, primedonne (e molti dirigenti Rai) che ambiscono a scendere la scalinata di Sanremo o, nella peggiore delle ipotesi, di essere in platea a sgambettare e a rubare anche solo un’inquadratura a beneficio dei parenti a casa. Ricordiamo l’anno scorso il pessimo esempio dato dalla Governance Rai con la pletora di dirigenti trasferiti in massa nella cittadina ligure durante la kermesse.

Frattanto, mentre il Codacons diffida la Rai sulla presenza di Zlatan Ibrahimović al Festival dopo gli insulti razzisti a Romelu Lukaku, ecco che nella vicina Francia, il Festival di Cannes 2021 – che di consueto si tiene in maggio – viene spostato a luglio. Mentre qui si pensa alle soluzioni delle navi da crociera – per fortuna accantonate – o ai bandi per figuranti conviventi da collocare sulle poltrone dell’Ariston. In tutto questo, la “canzone italiana” cui dovrebbe essere dedicata la manifestazione sembra totalmente trascurata.

error: Content is protected !!