Crea sito

Agorà. Anzaldi: “Costamagna deride Italia Viva. Informazione pagata dai cittadini?”

Luisella Costamagna agorà
Luisella Costamagna conduce Agorà su Rai3

Costamagna nel mirino del Segretario della Vigilanza Anzaldi

Michele Anzaldi, Segretario della Commissione di Vigilanza Rai, denuncia sui social network un fatto avvenuto nella puntata di Agorà di giovedì 17 dicembre 2020. Il fatto segnalato riguarda la conduttrice Luisella Costamagna, vicina al M5s, e – secondo molti organi di stampa – inserita alla conduzione per espresso volere del portavoce del Premier Giuseppe Conte, Rocco Casalino. La Costamagna parla di “pianeta dei palazzi del potere” riguardo alle posizioni di Italia Viva sulla verifica di Governo. Un fenomeno “grottesco” secondo il Professor Galli, termine avallato e confermato dalla stessa conduttrice.

Posizioni politiche “grottesche”

L’On. Anzaldi, sui social network scrive: “Ad Agorà su Rai3 Luisella Costamagna irride le posizioni politiche di Italia Viva, inducendo l’intervistato a definirle “grottesche” e sorridendo compiaciuta. Così il servizio pubblico ridicolizza Parlamento e politica. Basta rivedere il video per rendersi conto di come è stata trattata una forza parlamentare”.

Populismo fazioso travestito da giornalismo

E ancora: “Questa è informazione pubblica pagata con il canone di tutti i cittadini? O più semplicemente è populismo fazioso travestito da giornalismo? Serviva un costoso contratto ad una giornalista esterna per condurre in questo modo una delle principali trasmissioni di informazione della Rai? Ci auguriamo che il direttore di rete Franco Di Mare, che in commissione di Vigilanza ha ricevuto unanimi complimenti dalle forze politiche, intervenga prima che arrivi la doverosa sanzione dell’Agcom“.

error: Content is protected !!