Crea sito

Rai. Lega: “No proroghe CdA. Urge lasciarsi alle spalle fallimentare gestione Conte-Casalino”

lega rai

Dopo le prese di posizione dell’On. Michele Anzaldi (Iv), Segretario della Vigilanza Rai, dei Consiglieri di Amministrazione Rita Borioni (Pd) e Riccardo Laganà (Dipendenti), e del Segretario dell’USIGRai Vittorio di Trapani, anche la Lega ha ribadito la necessità di rinnovare il CdA della Tv pubblica secondo la scadenza fisiologica e senza proroghe di sorta.

“Il rinnovo dei membri del Cda della Rai avvenga nel rispetto delle scadenze naturali” dichiarano i parlamentari del Carroccio in Commissione di Vigilanza Massimiliano Capitanio (Segretario), Giorgio Bergesio, Dimitri Coin, Umberto Fusco, Elena Maccanti, Elena Pergreffi. “La Lega ha condiviso oggi in Vigilanza la necessità di non perdere tempo nell’avvio dell’iter che porterà alla nuova elezione dei vertici di viale Mazzini. Le recenti audizioni del direttore di Rai Uno Stefano Coletta, e dell’amministratore delegato Fabrizio Salini, hanno certificato l’urgenza di consegnare al Paese un’azienda radiotelevisiva che si lasci alle spalle la fallimentare gestione Conte-Casalino“.

E ancora, concludono: “Il futuro Cda dovrà rilanciare l’azienda con un concreto piano industriale, non c’è tempo per ipotizzare proroghe dell’attuale assetto“. Una posizione, quella della Lega in merito, di estrema rilevanza, dal momento che il Presidente Rai Marcello Foa e il Consigliere di Amministrazione Igor De Biasio sono espressione del Carroccio.

error: Content is protected !!