Crea sito

Film Tv martedì 2 marzo: The Wolf of Wall Street, Green Card, La sottile linea rossa

Film Tv martedì 2 marzo 2021. Oggi abbiamo scelto per voi The Wolf of Wall Street di Martin Scorsese, Green Card – Matrimonio di convenienza di Peter Weir, La sottile linea rossa di Terrence Malick.

Rai Movie (canale 24) 21.10

Leonardo Di Caprio è Jordan Belfort, The Wolf of Wall Street

The Wolf of Wall Street (biografico, USA, 2013) regia di Martin Scorsese. Con Leonardo Di Caprio, Jonah Hill, Margot Robbie, Matthew McConaughey, Rob Reiner, Jean Dujardin

All’apice del successo, Jordan Belfort (Di Caprio) ricorda un giorno ai suoi collaboratori che quattro anni prima era solo un giovane ambizioso la cui unica fortuna era stata quella di aver incontrato Mark Hanna (Mc Conaughey), suo capo e mentore. E’ stato grazie a lui (ma qui c’è tutta l’ironia del film) se, nonostante «il lunedì nero» del 1987 lo avesse relegato a vendere povere azioni a piccoli investitori, si era poi unito in società con Donnie Azoff (Hill) per fondare la Stratton Oakmont, dimostrando un’abilità non comune, che gli avrebbe poi reso moglie, amanti, ben otto auto sportive (nonostante gli spostamenti in elicottero), un super yacht e tanta, tanta droga.

Ma proprio sui numerosi illeciti della sua società un bel giorno finisce per indagare l’agente dell’FBI Patrick Denham (Chandler), già da un po’ in sospetto anche per i metodi di Belfort fatti di mille sotterfugi, per i quali non ha disdegnato di ricorrere, in alcune occasioni, alla tata inglese della sua seconda moglie, Naomi (Robbie), per esportare valuta in Svizzera. Ma quanto e come tutto questo poteva perdurare?

Margot Robbie è Naomi, la seconda moglie di Jordan Belfort (Di Caprio)

La storia di un telefonista di una società di brockeraggio diventato uno dei più abili (e avidi) venditori di prodotti finanziari d’America (raccontata dallo stesso protagonista in un’autobiografia alla base della sceneggiatura di Terence Winter) serve a Scorsese per dipingere un ritratto della follia. Quella che spinge gli uomini a fare qualunque cosa pur di accumulare denaro, nella “filosofia” reaganiana secondo cui il diritto alla felicità si identifica con quello alla ricchezza. Per cui nel film non vedremo Belfort lavorare, ma solo godere dei suoi facili guadagni e nel modo più sconclusionato possibile.

In un film ironico, intenso, a ritmo serrato; con un intertesto cinefilo (come nella migliore tradizione di Scorsese) e più di un momento metatelevisivo (il protagonista arriva a rivolgersi direttamente allo spettatore come fosse a teatro). E un personaggio sopra le righe che tiene la scena per ben tre ore. Ma soprattutto con uno straordinario Leonardo Di Caprio. Disponibile su RaiPlay, qui il trailer

Tv 2000 (canale 28) 21.10

Andie MacDowell e Gerard Depardieu sono i protagonisti di Green Card – Matrimonio di convenienza
(1990 ©Buena Vista Pictures)

Green Card – Matrimonio di convenienza (commedia, USA,1991) regia di Peter Weir. Con Gérard Depardieu, Andie MacDowell, Bebe Neuwirth, Robert Prosky, Mary Louise Wilson

Un sedicente compositore francese (Depardieu), per poter restare negli Stati Uniti grazie a una green card, convince un’americana a sposarlo. Fin qui non ci sarebbe nulla di strano: si potrebbe dire che i matrimoni di convenienza siano il sale delle nuove cittadinanze. L’eccezione sta nel fatto che la sposa sia una donna con problemi di frigidità, e un’ossessiva predilezione per il mondo vegetale. Nonostante ciò, l’amore arriverà a vincere su tutto (o quasi).

Peter Weir, come suo solito, mette qui a confronto due culture profondamente diverse (quella europea e americana); ne nasce un inevitabile, ma simpatico, “squilibrio” tra i due personaggi. Tra un Dépardieu panzone, tatuato, sanguigno (come la cucina che ama, fatta di carne al sangue e vino rosso) che “pesa” sulla bellezza di Andie MacDowell, top-model dell’America anni Ottanta, qui candidata al Golden Globe. Il trailer originale

Rai 4 (canale 21) 21.20

Sean Penn in una scena de La sottile linea rossa

La sottile linea rossa (The Thin Red Line, 1998) di Terrence Malick. Con Sean Penn, Jim Caviezel, Nick Nolte, Ben Chaplin, George Clooney, John Travolta, Elias Skoteas, John Cusack, Adrien Brody, Woody Harrelson, John Savage, Miranda Otto, John C. Reilly, Jared Leto, Mark Boone Jr.

Un gruppo di fucilieri dell’esercito americano viene incaricato di dare il cambio alle unità dei Marines, stremate dalla battaglia di Guadalcanal. Della compagnia fanno parte il sergente maggiore Welsh (Penn), cinico ed efficiente; il capitano Staros (Skoteas) che si rivela la coscienza morale dell’intera compagnia, in conflitto con l’ambizioso colonnello Tall (Nolte) che vuol mandare al massacro i soldati; il soldato idealista Witt (Cazeviel) che vuole salvare la pelle.

Encomiabile e suggestiva sinfonia sugli orrori della guerra e sull’arcaica e immutabile estasi della natura. Le voci fuori campo diventano un coro frastagliato di suoni interiori, una gamma di emozioni e conoscenze, saggezze e convinzioni” (Film Tv).

Un film bello e non facile, lontano da qualsiasi moda o tendenza, che poteva durare molto di più – Malick ha tagliato le parti di Mickey Rourke, Bill Pullman, Viggo Mortensen, Christian Bale e molti altri” (Mereghetti). Qui il trailer.

Segnaliamo inoltre (salvo imprevisti):

Gorilla nella nebbia (1988, regia di Michael Apted) su Iris alle 14.35, trailer originale                                 

Sole rosso (1971, regia di Terence Young) su RaiMovie alle 15.50 il film su RaiPlay 

Far West (1964, regia di Raoul Walsh) su Rete4 alle 16.35

Annuncio matrimoniale (1934, regia di Lloyd French) su RaiMovie alle 19.30

Il compagno B (1932, regia di Marshall/Carey) su RaiMovie alle 20.00

L’amore ritrovato (2004, regia di Carlo Mazzacurati) su Cine 34 alle 21.00, trailer  

Troy (2004, regia di Wolfgang Petersen) sul 20 alle 21.05, trailer

Dal tramonto all’alba (1996, regia di Robert Rodriguez) su Paramount Network alle 21.10 trailer 

Pulp Fiction (1994, regia di Quentin Tarantino) su Paramount Network alle 23.00, il trailer originale e la nostra recensione

Notorious (1946, regia di Alfred Hitchcock) su Tv2000 alle 23.05 una scena e la nostra recensione  

Un mondo perfetto (1993, regia di Clint Eastwood) su Canale 5 alle 23.30, una scena e la nostra recensione

L’incredibile vita di Norman (1916, regia di Joseph Cedar) su RaiMovie alle 0.20, trailer

Programmazione odierna in pay-tv:

Sky

Fox

Mediaset Premium

Discovery Channel

Fonti

FilmTv ©1993-2021 Tiche Italia s.r.l.

Paolo Mereghetti, Il Mereghetti. Dizionario dei film 2021 © 2020 by Paolo Mereghetti, Baldini+Castoldi s.r.l., Milano

Laura, Luisa e Morando Morandini, il Morandini su www.mymovies.it

error: Content is protected !!